27 Aprile… #Roma #AccaddeOggi

Accadde il 27 Aprile

1849      Giunge a Roma Garibaldi, passando per Porta Maggiore, per bloccare il nemico. E’ accompagnato da 2.500 uomini e può contare sull’appoggio di altri 1.800 soldati guidati dal colonnello Bartolomeo Galletti.

1937      Muore all’alba (all’età di quarantasei anni) Antonio Gramsci. In gravissime condizioni da alcuni giorni, viene colpito da emorragia cerebrale nella clinica “Quisisana” dove era ricoverato.

1957      Nasce Riccardo Iacona, giornalista noto per le sue inchieste definite “reportages emotivi”.

1981      Sono in visita a Roma i sovrani di Spagna Juan Carlos di Borbone e Sofia di Grecia.

2003      Vengono varati sul Tevere i primi quattro battelli che navigheranno in un percorso turistico dal Ponte Duca d’Aosta all’Isola Tiberina.

Annunci

27 Aprile 217 a.C. … #Roma #Antica #AccaddeOggi, si combatte la #Battaglia del #Lago #Trasimeno

Il 27 Aprile del 217 a.C. iI console Gaio Flaminio è sconfitto da Annibale nella Battaglia del Lago Trasimeno, una delle più importanti della seconda guerra punica. Le forze romane vengono colte di sorpresa durante una marcia di spostamento: si tratta di un massacro vero e proprio in cui perdono la vita 15.000 romani mentre “10.000, sparsamente fuggendo per tutta l’Etruria, giunsero a Roma per diverse vie” (Tito Livio, Ab Urbe condita)

#AccaddeOggi… #Roma, 27 Aprile 1605, si spegne #Papa #LeoneXI

Leone XIIl 27 Aprile del 1605 muore Papa Leone XI, nato Alessandro di Ottaviano de’ Medici. Il corpo, sepolto a San Pietro nella navata sinistra, è racchiuso in un suntuoso mausoleo eseguito da Alessandro Algardi. Alla notizia della sua morte si diffonde tra la popolazione un sincero cordoglio improntato al ricordo della sua modestia e della sua correttezza.

#AccaddeOggi… #Roma, 27 Aprile 2003, i #Battelli del #Tevere

Battelli TevereIl 27 Aprile del 2003 vengono varati sul Tevere i primi quattro battelli che navigheranno in un percorso turistico dal Ponte Duca d’Aosta all’Isola Tiberina.

27 Aprile… #Roma, 1849, #Garibaldi arriva per difendere la #RepubblicaRomana

GaribaldiIl 27 Aprile del 1849 giunge a Roma Garibaldi, passando per Porta Maggiore, per bloccare il nemico.

E’ accompagnato da 2.500 uomini e può contare sull’appoggio di altri 1.800 soldati guidati dal colonnello Bartolomeo Galletti.