#11Luglio 1855… #Roma #AccaddeOggi #AntonioDeFelici

Nel 1855 viene ghigliottinato ai Cerchi Antonio De Felici. Antonio De Felici, un artigiano romano (per la precisione un “cappellaro”), il 12 Giugno dello stesso anno aveva cercato di assassinare il Segretario di Stato Pontificio, il Cardinale Antonelli, tentando di colpirlo con un forchettone. L’attentato si inserisce in un contesto di grande instabilità politica. Il Cardinale Antonelli era tornato a Roma con il Papa Pio IX il 15 luglio 1849, dopo la caduta della Repubblica Romana, ed era stato nominato alla guida del neocostituito Consiglio di Stato, riorganizzando l’Amministrazione Vaticana e perseguitando gli avversari politici.

Accadde il 11 Luglio

472        Ricimero (genero dell’Imperatore e “Magister”), dopo cinque mesi di assedio entra a Roma saccheggiandola, cattura Antemio (Imperatore Romano d’Occidente) e lo fa decapitare.

1276      Al termine di un Conclave affamato da Carlo d’Angiò, viene eletto Papa il genovese Ottobono Fieschi, nipote di Innocenzo IV, con il nome di Adriano V. Il suo pontificato dura solo 38 giorni.

1914      Antonio Sant’Elia presenta il “Manifesto dell’Architettura Futurista”.

1980      A Piazza Santa Maria in Trastevere, un vigile urbano uccide a colpi di pistola Alberta Battistelli, di 21 anni, perché con “manovre sospette” cercava di entrare con la sua auto nell’isola pedonale di Santa Maria in Trastevere. Da pochi giorni le strade erano presidiate di uomini in divisa per quella che era definita “operazione quiete”.

1988      I Pink Floyd si esibiscono allo Stadio Flaminio per due serate.

#10Luglio 138 d.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, #Adriano

Nel 138 muore Publio Elio Traiano Adriano, noto semplicemente come Adriano, Imperatore in carica dal 117. Gli succede Antonino Pio. “Ha vissuto 62 anni, 5 mesi, 17 giorni. Ha governato 20 anni, 11 mesi. Era alto di statura ed elegante in apparenza; aveva capelli ricci e portava una folta barba per coprire le imperfezioni naturali sul suo volto; era molto forte. Ha viaggiato e camminato molto e si è sempre tenuto in allenamento con l’uso delle armi e del giavellotto” (Historia Augusta, “Vita Hadriani”). L’Imperatore si spegne a Baia (una frazione della attuale Bacoli, in Provincia di Napoli). Così, nelle “Memorie di Adriano”, Marguerite Yourcenar racconta gli ultimi attimi della sua vita: “Sono andato stamattina dal mio medico, Ermogene, recentemente rientrato in Villa da un lungo viaggio in Asia. Bisognava che mi visitasse a digiuno ed eravamo d’accordo per incontrarci di primo mattino. Ho deposto mantello e tunica; mi sono adagiato sul letto … E’ difficile rimanere imperatore in presenza di un medico; difficile anche conservare la propria essenza umana: l’occhio del medico non vede in me che un aggregato di umori, povero amalgama di linfa e di sangue. E per la prima volta, stamane, m’è venuto in mente che il mio corpo, compagno fedele, amico sicuro e a me noto più dell’anima, è solo un mostro subdolo che finirà per divorare il padrone”. Viene “sepolto vicino al fiume [Tevere], nei pressi del Ponte Aelius; perché era lì che aveva preparato la sua tomba [Il Mausoleo di Adriano, oggi Castel Sant’Angelo]” (Storia di Roma, Dione Cassio).

Accadde il 10 Luglio

48 a.C.  Si svolge la battaglia di Dyrrhachium (moderna Durazzo, Albania) tra gli eserciti di Gneo Pompeo Magno e Gaio Giulio Cesare. La vittoria di Pompeo non è decisiva.

1798        La Madonna del Carmine, posta all’ingresso di palazzo Bonaccorsi, all’angolo con piazza Colonna, è oggetto di un pellegrinaggio. Alcune donne affermano che il Bambinello ha mosso gli occhi.

1863      Sul Ponte dell’Industria, in origine chiamato “Ponte S. Paolo”, transita la prima locomotiva.

1954      Nasce lo scrittore Michele Serra.

1973      Viene rapito, a Piazza Farnese, Paul Getty III, nipote di un ricchissimo petroliere inglese. La richiesta di riscatto è di diciassette milioni di dollari. Nel novembre, per sollecitare il pagamento, gli viene “tagliato” un orecchio. Paul Getty III verrà liberato sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria il 17 dicembre del 1973, a fronte di un riscatto di quasi due miliardi di lire.

#9Luglio 1950… #Roma #AccaddeOggi, #AdrianoPanatta

Nel 1950 nasce a Roma il tennista Adriano Panatta. Nella sua carriera, ha vinto 10 tornei in singolare e 17 in doppio. Viene considerato uno dei migliori tennisti italiani di sempre. Nel 1976 vince il Roland Garros a Parigi (secondo italiano di sempre, dopo Nicola Pietrangeli) e la Coppa Davis (l’unica conquistata da una squadra italiana), raggiungendo la posizione n. 4 della classifica mondiale.

Accadde il 9 Luglio

Roma Antica: Si concludono le Caprotinae, in onore di Giunone Caprotina (che iniziano il 7 Luglio). Durante queste ricorrenze le donne, nell’area di Campo Marzio, sacrificano  delle capre sotto una pianta di fico.

118        L’Imperatore Adriano torna a Roma dalla Siria. Al momento della morte del suo predecessore (Traiano), nel 117, egli si trova in Oriente impegnato in azioni militari. Solo nel 118, Adriano raggiunge Roma per farsi incoronare ufficialmente dal Senato.

1786      Nasce a Roma lo scultore tedesco Karl Zeno Rudolf (Ridolfo) Schadow.

1879      Nasce a Bologna il compositore Ottorino Respighi.

1925      Inaugurazione ufficiale del Palazzo del Viminale, nuova sede del Ministero degli Interni.

1933      Per la prima volta nel contesto del Concorso Ippico di Piazza di Siena, si svolge il Carosello Storico dei Carabinieri.

#8Luglio 1990… #Roma #AccaddeOggi, i #Mondiali di #Calcio

Nel 1990, con la finale tra Argentina e Germania, vinta da quest’ultima, si concludono allo Stadio Olimpico i mondiali di calcio, iniziati l’8 Giugno a Milano. E’ stata la quattordicesima edizione del campionato mondiale organizzato dalla FIFA e quella che ha fatto registrare la più bassa media-gol. Nella memoria, oltre alle gesta della squadra italiana del Romano Giuseppe Giannini, rimarrà l’inno dei Campionati: “Un’estate italiana” (nota anche come “Notti magiche”), scritta e musicata da Giorgio Moroder ed interpretata da Gianna Nannini ed Edoardo Bennato.

Accadde il 8 Luglio

1593      Nasce Artemisia Lomi Gentileschi, pittrice di scuola Caravaggesca.

1888      Inaugurazione del Giardino di Piazza Vittorio Emanuele II.

1954      Negli ambienti della Stazione Termini viene inaugurato il Museo Ferroviario.

2000      Si tiene a Roma il Gay World Pride, con la partecipazione di oltre 300.000 persone giunte da tutto il mondo.

2014      Inaugurazione del Ponte della Scienza all’Ostiense, alla presenza del Sindaco Ignazio Marino, di Andrea Catarci (Presidente dell’VIII Municipio) e dei progettisti Gianluca Andreoletti, Maximiliano Pintore, Stefano Tonucci.

#7Luglio 1856… #Roma #AccaddeOggi, er #Tranvetto

Nel 1856 Papa Pio IX inaugura la Ferrovia che collega Roma con Frascati; la stazione è subito fuori Porta Maggiore. La Ferrovia garantisce cinque viaggi al giorno, tre al mattino e due al pomeriggio: il tempo di percorrenza è di 28 minuti. L’attrezzatura impiegata consiste in sei locomotive di fabbricazione britannica con sei vagoni viaggiatori. Le quattro principali motrici portano i nomi, scelti dal Papa, di San Pio, San Pietro, San Paolo e San Giovanni.

Accadde il 7 Luglio

Giorno delle None del Calendario Romano.

Roma Antica: Si svolgono le Nonae Caprotinae, in onore di Giunone Caprotina.

1573      Muore Jacopo Barozzi (detto Vignola), tra gli esponenti più importanti del Manierismo (era nato appunto a Vignola, in Provincia di Modena, nel 1507). Tra le sue opere principali nella Città Eterna ricordiamo Villa Giulia, realizzata per Papa Giulio III, ed il progetto della Chiesa del Gesù.

1809      In Campidoglio si insedia una Consulta, presieduta dal generale francese Sextius-Alexandre-François Miollis, che con la sua armata si è impadronito di Roma in nome di Napoleone Bonaparte.

1889      È approvata l’istituzione della Passeggiata Archeologica.

1923      Nasce Omero Ciai, nome di battaglia Maitardi, partigiano decorato con la medaglia d’oro al valor militare.

1999      Viene avvertito il terremoto dell’Appennino Tosco-Emiliano.

#6Luglio 1890… #Roma #AccaddeOggi, il #Tram

Nel 1890, alla presenza di Re Umberto I, si svolge l’inaugurazione del primo tram elettrico, con percorso da Porta del Popolo a Ponte Milvio. E’ una linea sperimentale, realizzata dal capitano Michelangelo Fattori. Il servizio al pubblico inizierà il 12 Luglio, ma con scarso successo: sui binari della Flaminia torneranno a circolare i tram a cavalli

Accadde il 6 Luglio

Roma Antica: Si svolgono i Ludi Apollinari, tra i più noti ludi romani, dedicati ad Apollo. Si svolgono per un periodo di otto giorni, dal 6 al 13 luglio. Erano stati istituiti nel 212 a.C. sotto il consolato di Quinto Fulvio Flacco e Appio Claudio Pulcro: “I Ludii Apollinari, sotto i consoli Quinto Fulvio e Appio Claudio, vennero organizzati per la prima volta da Publio Cornelio Silla, pretore urbano”. (Ab Urbe Condita)

1611      Un incendio (scoppiato in un fienile in Piazza de Catinari) devasta parte di Roma (Rione Regola e Trastevere).

1815      Nasce l’architetto Gioacchino Ersoch.

1849      Muore alla Trinità de Pellegrini Goffredo Mameli a seguito di una ferita infetta che si era procurato durante la difesa della Repubblica Romana.

1931      Viene approvato il nuovo Piano Regolatore. Si programma l’urbanizzazione dell’Aventino. Viene definita l’apertura di un collegamento diretto tra i Rioni Prati e Trastevere. Il limite dell’ampliamento urbano è definito da una grande circonvallazione che, nella parte orientale, coincide con il tracciato dell’attuale Viale Togliatti. Verso Est, tra la Salaria e l’Appia, l’edificazione è prevista a intensivi o palazzine. Ad Ovest, tra la Flaminia e la Portuense, soprattutto a villini. A sud, nelle due anse del Tevere tra Testaccio e la Magliana, sono concentrate le aree destinate all’industria. La commissione che ha redatto il piano è composta da Gustavo Giovannoni, Marcello Piacentini e Antonio Muñoz.

1996      Viene riaperta la Chiesa di San Giorgio al Velabro, dopo tre anni di lavori a seguito dell’attentato del 1993. Risalente forse al VI secolo, era stata riedificata per volere di Papa Leone II alla fine del VII secolo. Il nome deriva dal “Velabrum”, la palude del Tevere dove Faustolo avrebbe trovato Romolo e Remo.

#5Luglio 716 a.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, #Romolo

Nel 716 a.C. è la presunta data (alcune fonti indicano il 7 luglio) della morte di Romolo, gemello di Remo, fondatore eponimo e primo Re di Roma. La leggenda racconta che dopo la morte Romolo viene assunto in cielo durante una tempesta ed un’eclissi, avvolto da una nube, nei pressi di campo Marzio. I Romani lo proclamano Dio (con il nome di Quirino, figlio di Marte, Re e “Pater” di Roma). Tito Livio, nella sua “Ab Urbe condita”, riporta il racconto del compagno di Romolo, Proculo Giulio, alcuni giorni dopo la sua morte: “Stamattina o Quiriti, verso l’alba, Romolo, padre di questa città, è improvvisamente sceso dal cielo e apparso davanti ai miei occhi. […] Va e annuncia ai Romani che il volere degli Dei è che la mia Roma diventi la capitale del mondo. Che essi diventino pratici nell’arte militare e tramandino ai loro figli che nessuna potenza sulla Terra può resistere alle armi romane”.

Accadde il 5 Luglio

Roma Antica: Si svolge il Poplifugium, o Poplifugia, antica festività romana, in onore di Giove, per commemorare la fuga dei Romani quando i Fidenati e i Ficulei li assalirono poco dopo la conquista di Roma da parte dei Galli, nel 390 a.C. .

1294      Viene eletto Papa Celestino V, nato Pietro Angelerio (detto Pietro da Morrone). Verrà incoronato all’Aquila il 29 Agosto (nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio). Celestino V è il primo Papa che esercita il proprio ministero al di fuori dei confini dello Stato Pontificio e il sesto ad abdicare (il 13 Dicembre dello stesso anno). Proprio per la sua rinuncia Dante Alighieri colloca Celestino V nell’Inferno della Divina Commedia: “Poscia ch’io v’ebbi alcun riconosciuto, / vidi e conobbi l’ombra di colui / che fece per viltade il gran rifiuto”.

1658      Vengono impiccate a Campo de’ Fiori le cinque donne che avevano venduto “acqua tòfana”. Le quarantasei donne accusate di aver avvelenato i loro mariti con la stessa “bevanda” sono murate nel carcere dell’Inquisizione. L’acqua tofana era un liquido velenoso (incolore, insapore e inodore) ampiamente utilizzato a Roma ed elaborato da Giulia Tofana, una cortigiana nonché fattucchiera, originaria di Palermo: veniva venduto a quanti volevano “disfarsi” del proprio coniuge in un’epoca in cui il divorzio non era ancora possibile.

1809      Nella notte Papa Pio VII viene arrestato dai francesi su ordine di Napoleone.

1847      Viene istituita la Guardia Civica.

1947      Nasce il conduttore televisivo Giancarlo Magalli.

#4Luglio 13 a.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, l’#AraPacis

Nel 13 a.C. il Senato decide la costruzione dell’Ara Pacis, in occasione del ritorno di Augusto da una spedizione pacificatrice di tre anni in Spagna e nella Gallia meridionale. “Quando tornai a Roma dalla Spagna e dalla Gallia […] compiute felicemente le imprese in quelle provincie, il Senato decretò che per il mio ritorno si dovesse consacrare l’ara della Pace Augusta presso il Campo Marzio e dispose che in essa i magistrati, i sacerdoti e le vergini vestali celebrassero un sacrificio annuale” (Res Gestae Divi Augusti.)

Accadde il 4 Luglio

1433      Papa Eugenio IV ricosce ufficialmente l’Istituto fondato da Francesca Ponziani, concedendo alle oblate il diritto di possedere una casa, accogliere altre donne e scegliersi un confessore. Francesca affida la cura della comunità a tre procuratori: il sacerdote Giovanni Mattiotti, l’olivetano Ippolito, il francescano Bartolomeo Bondi.

1849      I reparti francesi occupano la sede dell’Assemblea Costituente sul Campidoglio e quella del Triumvirato nel Palazzo del Quirinale e sciolgono i due Organi. Intanto il generale Oudinot vieta la stampa di ogni pubblicazione e fa celebrare un solenne “Te Deum” nella Basilica di San Pietro.

1892      Si inaugura la linea elettrica Tivoli-Roma: la trasmissione di corrente elettrica, prodotta dalla cascata dell’Aniene, avviene attraverso una linea di quattro cordoni di rame intrecciati; il percorso è di 25 Km, i pali sono 707.

1907      Commemorazione del centenario della nascita di Giuseppe Garibaldi al Gianicolo con inserimento alla base marmorea del monumento di una corona con dicitura nello sfondo “O Roma O Morte”.

1951      Viene inaugurato il Ponte Flaminio, ideato da Armando Brasini alla fine degli anni Trenta.

#3Luglio 1849… #Roma #AccaddeOggi, la #Costituzione della #RepubblicaRomana

Nel 1849 i Deputati dell’Assemblea Costituente proclamano solennemente la Costituzione Repubblicana in piazza del Campidoglio. I Triumviri nominano Carlo Bonaparte, che ha partecipato attivamente all’Assemblea, ambasciatore presso i Governi di Francia, di Inghilterra e degli Stati Uniti, nell’improbabile tentativo di permettere la sopravvivenza della Repubblica. Alle ore 18, le truppe francesi, guidate dal generale Oudinot, entrano in città dalla Porta del Popolo. Viene consegnato agli ufficiali francesi il documento redatto e approvato dall’Assemblea che così recita: “In nome di Dio e del popolo degli Stati Romani… in conformità all’art. V della Costituzione Francese… l’Assemblea costituente Romana protesta in faccia all’Italia, in faccia alla Francia, in faccia al mondo incivilito, contro la violenta invasione della sua sede, operata dalle armi francesi”.

Accadde il 3 Luglio

324        Costantino, seppure in inferiorità numerica, sconfigge Licinio, che fugge a Bisanzio, nella Battaglia di Adrianopoli. La Battaglia è uno degli episodi finali della guerra civile. Il 18 settembre Licinio verrà sconfitto definitivamente nella Battaglia di Crisopoli e Costantino diventerà l’unico imperatore.

1570      Viene impiccato e poi arso l’umanista Aonio Paleario, reo di aver negato l’autorità pontificia e di essere il probabile autore della pasquinata: “Quasi che fosse inverno / brucia cristiani Pio siccome legna / per avvezzarsi al fuoco dell’inferno”.

1859      Viaggio inaugurale del Treno Papale: dalla Stazione di Porta Maggiore, allora capolinea delle Linee Ferroviarie Pontificie, il treno raggiunge la Stazione di Cecchina (Albano). I tre vagoni che compongono il treno sono stati commissionati dalle Società “Pio Centrale” e “Pio Latina” ad aziende francesi per farne dono al Pontefice.

1930      È completata la ricostruzione della Fontana di piazza Giudia, opera di Giacomo della Porta, in piazza delle Cinque Scole.

2017      Muore Paolo Villaggio.

#2Luglio 1871… #AccaddeOggi, il #Re arriva a #Roma

Nel 1871 il Re Vittorio Emanuele fa ufficialmente il suo ingresso solenne nell’Urbe per insediarsi al Quirinale. E’ l’inizio della storia di Roma Capitale dello Stato unitario: dopo la “Presa di Porta Pia” del 20 Settembre del 1870, Roma era stata annessa al Regno d’Italia con il plebiscito del 2 ottobre ed era stata proclamata Capitale il 3 febbraio del 1871. “Roma è la sola città d’Italia che non abbia memorie esclusivamente municipali; tutta la storia di Roma, dal tempo de’ Cesari al giorno d’oggi, è la storia di una città la cui importanza si estende infinitamente al di là del suo territorio; di una città cioè destinata ad essere la capitale di un grande Stato” (Cavour, Discorso al Parlamento di Torino, 25 marzo 1861).

Accadde il 2 Luglio

419        Nasce l’Imperatore Valentiniano III, appartenente alla dinastia Teodosiana e a quella Valentiniana. Sarà preso come simbolo dell’unità dell’Impero (nella sua ultima fase), anche se il potere sarebbe stato in realtà esercitato da Flavio Ezio, il “Magister Militum” (ossia il Comandante dell’Esercito), al quale va dato il merito di aver saputo tenere unito l’Impero malgrado le forze centrifughe che lo avrebbero, di lì a poco, disgregato.

1867      Nasce il trasformista Leopoldo Fregoli.

1910      Adriano Bennicelli, soprannominato “Il conte Tacchia”, convoca tramite affissione di manifesti, un comizio elettorale presso l’Osteria dei Cessati Spiriti, deciso a presentarsi alle elezioni per la Camera dei Deputati. Alle votazioni raccoglierà solo 83 voti su 2.694 votanti.

1972      Scompare, quasi in sordina, il filobus dalle strade romane, con la trasformazione in autobus della linea 47 da Lungotevere Marzio a S. Maria della Pietà.

2005      Concerto al Circo Massimo. Suonano: Zucchero, Duran Duran, Elisa, Negrita, Negramaro, Le Vibrazioni, Irene Grandi, Tiromancino, Max Pezzali, Alex Britti, Cesare Cremonini, Nek, Piero Pelù, Biagio Antonacci, Fiorella Mannoia, Ligabue, Jovanotti, Laura Pausini, Claudio Baglioni, Renato Zero, Antonello Venditti, Noa, Articolo 31, Pino Daniele, Francesco De Gregori.