#21Aprile 753 a.C. … #AccaddeOggi, la #Nascita di #Roma

E’ il Natale di Roma. Il 21 Aprile, a Roma, è fondamentalmente caratterizzato da avvenimenti legati alla commemorazione della sua Fondazione. Ci piace iniziare a parlare della nascita della nostra città con questi versi di Trilussa tratti dal sonetto “La Lupa”: “Er giorno che la Lupa allattò Romolo / nun pensò né a l’onori né a la gloria: / sapeva già che, uscita da la Favola, / l’avrebbero ingabbiata ne la Storia”. La data della fondazione di Roma è stata fissata al 21 aprile dell’anno 753 a.C. dallo storico latino Varrone, sulla base dei calcoli effettuati dall’astrologo Lucio Taruzio.

Accadde il 21 Aprile

Roma Antica: E’ il giorno dei “Palilia”, o “Parilia”, antichissima festa della religione romana in onore del nume Pale, oscura divinità rustica della mitologia romana, protettrice degli allevatori e del bestiame. La festa è celebrata per purificare le greggi ed i pastori ed insieme ai Fordicidia (15 aprile) ed ai Robigalia (25 aprile), compone il trittico di cerimonie religiose agricole nate ancor prima della fondazione della città di Roma.

Tradizione Romana: E’ il giorno dei “Natali di Roma”.

80          Vengono inaugurati dall’Imperatore Tito l’Anfiteatro Flavio (la cui costruzione era stata iniziata da Vespasiano nel 72 d.C.) e le Terme di Tito (situate sulle pendici dell’Esquilino, sul monte Oppio).

1847      Su iniziativa del “Circolo Romano” si festeggia il 2600° anniversario della fondazione di Roma con un grande banchetto di 800 persone alle terme di Tito, sul colle Oppio.

1871      Da festa locale, tipicamente romana (come lo era fino al 1870, con sfilate e spettacoli pirotecnici), il Natale di Roma diventa prima celebrazione nazionale della Roma Capitale (da questo anno viene issata la bandiera italiana sulla torre del Campidoglio).

1908      Inaugurazione del Ponte Mazzini (precedentemente chiamato Ponte Gianicolense), progettato dagli ingegneri Viani e Moretti: collega Via della Lungara a Via Giulia.

1917      Viene aperta la Passeggiata Archeologica (una zona verde che si estende dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, tra le pendici dell’Aventino e quelle del Celio), realizzata su progetto di Giacomo Boni, Rodolfo Lanciani e Nicodemo Severi.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...