#17Febbraio 1600… #Roma #AccaddeOggi, #GiordanoBruno

Nel 1600 Giordano Bruno viene messo al rogo per eresia in Campo de’ Fiori. La sentenza colpisce anche le sue opere: i libri dovevano essere “pubblicamente guasti ed abbrugiati nella Piazza di S. Pietro, e posti nell’Indice dei libri proibiti”. Fino all’ultimo, lungo il percorso verso il patibolo, tentarono di convincere il filosofo “allassare la sua ostinatione”. Nulla da fare: legato nudo ad un palo fu bruciato vivo.

Accadde il 17 Febbraio

Roma Antica: Terminano i Fornacalia, festa dedicata ai forni per cuocere il pane e si festeggiano i Quirinalia, festività dedicata al Dio Quirino.

478 a.C.          Eclisse totale di Sole ricordata da Erodoto.

364        A Dadastana, tra Galazia e Bitinia, muore l’Imperatore Gioviano.

1899      Un accumulatore esplode su una motrice in sosta a Porta Pia.

1855      Piena del Tevere.

2008    L’Accademia di Santa Cecilia festeggia i cento anni all’Auditorium.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...