#4Giugno 1944… #AccaddeOggi, #Roma è #Libera!

Nel 1944 le truppe alleate arrivano a Roma, percorrendo la via Prenestina ed entrando da Porta Maggiore. Le retroguardie tedesche abbandonano in fretta la capitale. La popolazione scende in strada e accoglie i “salvatori” con entusiasmo. Roma è libera. E’ una serena e magica domenica di primavera: gli americani entrano in città con i fiori nelle canne dei fucili: da est e da sud invadono gioiosamente i sobborghi della Capitale. In una città che sembra impazzita, i Romani si riversano nelle strade, acclamano, piangono di gioia, urlano “E’ finita! E’ finita!”. Le campane suonano a festa.

Accadde il 4 Giugno

1133      Lotario II è incoronato imperatore nella Basilica Laterana da Innocenzo II.

1911      In occasione dell’Esposizione Internazionale per i cinquant’anni dell’Unità d’Italia, viene inaugurato (anche se la sua costruzione non è ancora ultimata) il Vittoriano, alla presenza della famiglia reale, del presidente del Consiglio Giovanni Giolitti e di seimila sindaci provenienti da tutta Italia.

1949      Viene inaugurato il Monumento ai Caduti dell’Eccidio del 4 giugno 1944.

1955      Si inaugura il Museo della Resistenza nell’ex prigione di Via Tasso.

1960      Inaugurazione del Villaggio Olimpico.