#29Luglio 1644… #Roma #AccaddeOggi, #Papa #UrbanoVIII

Nel 1644 si spegne Urbano VIII, nato Maffeo Barberini. Tra i maggiori meriti a lui ascrivibili possiamo sicuramente annoverare i numerosi interventi edilizi che modificano radicalmente la fisionomia della città del ‘600. Tra questi il Palazzo Barberini ai piedi del Quirinale, il Palazzo cosiddetto di Propaganda Fide a Piazza di Spagna, la Fontana del Tritone, il potenziamento di Castel Sant’Angelo. Molte opere sono state realizzate attingendo i materiali da altri monumenti: tutti i bronzi del Pantheon, ad esempio, sono stati fusi e riutilizzati per i cannoni di Castel Sant’Angelo; i marmi del Colosseo per abbellire i Palazzi romani, e le pietre per costruirne di nuovi. Celebre, in tal senso, è la Pasquinata: “Quod non fecerunt barbari, fecerunt Barberini” (“Ciò che non fecero i barbari, lo fecero i Barberini”).

Accadde il 29 Luglio

1167      Viene cantato il “Te Deum” in San Pietro in onore di Federico Barbarossa.

1605      Caravaggio aggredisce a Piazza Navona il notaio Mariano Pasqualoni. Il gesto è motivato dalla proposta di matrimonio da lui rivolta all’amante, la cortigiana Maddalena Antognetti. Dopo la denuncia, fugge per tre settimane a Genova.

1837      Muoiono nell’Ospedale di Ripetta due soldati “con sintomi colerici”.

1926      Nasce Francesco Sensi detto Franco, presidente dell’A.S. Roma per quindici anni.

1934      Nasce l’attore Sergio Fiorentini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...