#18Giugno 1155… #Roma #AccaddeOggi, #Barbarosssa

Nel 1155 Federico Barbarossa entra a Roma e viene incoronato Imperatore del Sacro Romano Impero, in San Pietro, da Papa Adriano IV. Ciò avviene contro la volontà del Senato. Nel pomeriggio i romani insorgono, ma la rivolta viene repressa nel sangue. È forse in questa circostanza che viene ucciso Arnaldo da Brescia, religioso tra i principali contestatori dell’istituzione tradizionale ecclesiastica e del potere temporale dei Papi.

Accadde il 18 Giugno

1656      All’Ospedale Fatebenefratelli muore un uomo con sospetto di peste. Le porte del Ghetto vengono serrate, lasciando aperta solo la Piazza Giudea con il permesso di entrata e uscita riservato a soli 14 giudei per provvedere alle primarie necessità.

1664      Papa Clemente IX indice un Giubileo Straordinario per inaugurare il suo Pontificato.

1847      Gli Ebrei sono autorizzati ad abitare fuori del ghetto, istituito nel 1555.

1869      Muore Giovanni Battista Bugatti, detto Mastro Titta, noto anche come “er Boja de Roma”, celebre esecutore di sentenze capitali dello Stato Pontificio.

1939      Papa Pio XII proclama Caterina da Siena e Francesco di Assisi patroni d’Italia.