#22Aprile 1897… #Roma #AccaddeOggi, l’#Attentato di #Capannelle

Nel 1897 Umberto I subisce un attentato sulla Via Appia nei pressi dell’Ippodromo di Capannelle. L’autore è l’anarchico Pietro Acciarito che viene arrestato e condannato all’ergastolo.

Accadde il 22 Aprile

175        Muore Papa Sotero, noto anche come il “Papa della carità”.

296        Muore Papa Gaio. Sepolto nelle catacombe di San Callisto è venerato come Santo dalla Chiesa Cattolica e dalle Chiese Ortodosse.

455        L’Imperatore Romano d’Occidente Petronio Massimo viene assassinato. Salito al trono dopo la morte di Valentiniano III, dopo pochi mesi, alla notizia dell’arrivo dei Vandali di Genserico, viene ucciso dal popolo in ribellione mentre tenta la fuga. Gli storici raccontano che viene fatto a pezzi e i suoi resti gettati nel Tevere.

536        Muore a Costantinopoli Papa Agapito I. La salma verrà trasportata a Roma e sepolta in San Pietro. Viene venerato come Santo.

1073      Durante i funerali di Alessandro II nella basilica Lateranense, dove il papa viene sepolto, viene eletto Pontefice Ildebrando di Soana che prende il nome di Gregorio VII.

1121      I cittadini di Sutri consegnano Gregorio VIII ai soldati del Papa.

1328      Jacopo Colonna, canonico del Laterano, arriva da Palestrina protetto da quattro uomini mascherati e affigge la bolla di scomunica di Giovanni XXII contro Ludovico il Bavaro sul portale di San Marcello e si allontana a cavallo eludendo le guardie.

1541      Ignazio di Loyola viene eletto all’unanimità Preposto Generale della Compagnia di Gesù nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura.

1578      Papa Gregorio XIII, con un Breve, concede l’indulgenza plenaria ai fedeli che entrano nella Confraternita di Santa Maria dell’Orto.

1630      Muore Agostino Ciampelli (Pittore)

1679      Muore Giovanni Battista Passeri (Pittore)

 

 

1736      Scontri tra popolani romani e soldati spagnoli di passaggio a Roma in direzione di Napoli.

1806      Bernardo Fortuna viene “impiccato a Ponte Felice per avere grassato il corriere di Francia”.

1808      I francesi arrestano il governatore di Roma, monsignor Cavalchini.

1857      Muore Luigi Rossini (Incisore)

1873      Inaugurata la seconda Stazione Ferroviaria di Termini. La linea Roma-Frascati viene collegata con la nuova stazione e la vecchia stazione di Porta Maggiore viene demolita.

1883      Muore Ignazio Jacometti (Scultore)

1908      Inaugurazione del Cavalcavia di congiungimento tra Villa Borghese e il Pincio.

1927      Il Gran Consiglio del Fascismo approva la carta del lavoro, con la quale prende definitivamente forma l’ordinamento corporativo dello Stato italiano. Tutti i conflitti fra lavoratori e datori di lavoro dovranno essere sottoposti alla Magistratura del lavoro. Lo sciopero e la serrata sono proibiti. Le forze economiche dovranno agire sempre in conformità del supremo interesse nazionale.

1930      Mussolini inaugura il Consiglio Nazionale delle Corporazioni.

1935      Allo Stadio Nazionale si svolge il primo incontro tra le Nazionali di Rugby di Italia e Francia, terminato 6 a 44.

1937      Viene costituito l’Ispettorato per la Radiodiffusione e la Televisione, attraverso il quale il Governo Fascista acquisisce l’effettivo e sistematico controllo sulla radiofonia.

1940      Mussolini riceve il messaggio di Winston Churchill che gli chiede di rimanere neutrale.

1944      Badoglio a Salerno forma un nuovo governo.

1952      Viene aperto al traffico (alla presenza del Presidente della Repubblica) il tronco compreso tra la stazione di Magliana della ferrovia Roma Lido e la stazione della tratta Termini-EUR.

 

1978      Paolo VI rivolge un appello agli “uomini delle Brigate Rosse” implorando la liberazione di Moro.

1984      Si chiude il Ventisettesimo Anno di Giubileo.

2006      Muore l’attrice Alida Valli.

2013      Giorgio Napolitano giura come Presidente della Repubblica.