#20Gennaio 1800… #Roma #AccaddeOggi, i #Ladri di #Velletri

Nel 1800 nella Piazza di Ponte Sant’Angelo vengono impiccati i “Ladri di Velletri” (Antonio Felici, Antonio Marinucci e Antonio Russo). Immediatamente dopo il boia (Mastro Titta) parte alla volta di Velletri per portare le teste dei condannati ed esporle alle porte della città.

Accadde il 20 Gennaio

304        Viene martirizzato San Sebastiano (nell’anno 287-288 o 304), legato al tronco di un albero, in aperta campagna sulla Via Appia Antica, e saettato da alcuni soldati romani. Secondo i racconti della sua vita sarebbe stato un cavaliere, valsosi dell’amicizia con l’Imperatore Diocleziano per recare soccorso ai Cristiani incarcerati e condotti al supplizio. Avrebbe fatto anche opera missionaria convertendo soldati e prigionieri. E’ patrono della Guardia Svizzera Pontificia, dei costruttori di aghi, degli Arcieri, della Polizia Municipale, degli Sportivi e dei Militari in genere.

1556     Paolo IV costituisce una Commissione di studio per la riforma della Curia Romana.

1819      Muore Carlo IV di Borbone (nato a Portici nel 1748), Principe delle Asturie dal 1759 e Re di Spagna dal 1788 al 1808, mentre si trova in esilio nella Corte Papale.

1949      Debutta al Teatro Eliseo la commedia “Un tram che si chiama desiderio”, messa in scena da Luchino Visconti con la compagnia teatrale “Calindri Adani Gassman”.

1968      L’ex sindaco Amerigo Petrucci viene incriminato e messo in stato di detenzione preventiva per qualche mese, a causa di una vicenda legata alla gestione  dell’Opera Nazionale Maternità e Infanzia (OMNI) della quale in precedenza era stato Commissario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...