#31Dicembre 1969… #Roma #AccaddeOggi, #Cacini

Nel 1969 muore Gustavo Cacini (nato lo stesso giorno nel 1890), romano autentico, attore comico dei più malmessi teatri di periferia. Quando una persona si dà tanta importanza i romani sono soliti apostrofarlo con la frase: “Ma chi sarai Cacini?”, riferendosi alle arie da bullo che l’attore assumeva durante gli spettacoli spacciandosi come l’unico erede di Primo Carnera.

Accadde il 31 Dicembre

Tradizione Romana: E’ il giorno del veglione con concerti per le strade del Centro.

192        Viene assassinato l’imperatore Lucio Elio Aurelio Commodo.

335        Muore Papa Silvestro I. E’ sepolto nella Chiesa presso le Catacombe di Priscilla. E’ ricordato come un Papa con facoltà di mago (è il Papa che, secondo la leggenda, guarirà dalla lebbra e darà il sacramento del Battesimo all’Imperatore Costantino).

1596      Tommaso Campanella viene liberato dal confino di Santa Sabina e assegnato al Convento di Santa Maria sopra Minerva.

1870      Vittorio Emanuele II giunge a Roma in treno da Firenze per confortare i danneggiati dell’alluvione ed è acclamato in Campidoglio. L’evento offre al Re la possibilità di compiere un grande atto politico prendendo possesso della Capitale “in sordina”. Il Re, infatti, ritardava il suo ingresso a Roma, nel timore di offendere il Papa.

1954      Inaugurazione del sottopassaggio pedonale di Largo Tritone.

#30Dicembre 39 d.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, #l’#Imperatore #Tito

Nel 39 d.C. nasce Tito Flavio Vespasiano, futuro Imperatore Romano della dinastia dei Flavi. E’ ricordato soprattutto per il suo programma di opere pubbliche a Roma e per il grande impegno nel soccorrere le popolazioni colpite dall’eruzione del Vesuvio del 79 ed dall’incendio di Roma dell’80.

Accadde il 30 Dicembre

1501      Si svolge in San Pietro il matrimonio tra Lucrezia Borgia e Alfonso I d’Este; lo sposo è rappresentato, come procuratore, dal fratello Ferdinando.

1643      Muore Giovanni Baglione (nato a Roma nel 1566), pittore e biografo.

1853      Si svolge la prova generale di illuminazione a gas in Via del Corso.

1871        Viene istituito, con il Regio Decreto n.605, l’Archivio di Stato di Roma che ha il compito di conservare gli atti degli organi centrali dello Stato pontificio, gli archivi giudiziari e notarili romani fino all’unificazione del regno d’Italia, gli atti degli uffici statali con sede nella provincia di Roma, sia per il periodo anteriore che posteriore all’unità. La direzione dell’Archivio di Stato viene ospitata a Palazzo Mignanelli.

1918      Con una cerimonia svoltasi alla presenza di Vittorio Emanuele III iniziano i lavori per la costruzione della Stazione di San Paolo e, contestualmente, quelli della ferrovia Roma – Ostia.

#29Dicembre 1839… #Roma #AccaddeOggi, #AntonioNibby

Nel 1839 muore l’archeologo Antonio Nibby, studioso di topografia di Roma antica e della Campagna Romana, discipline per le quali pone rigorosi fondamenti scientifici basandosi sull’analisi delle fonti classiche e medievali, sullo studio dei monumenti e sull’indagine diretta sul terreno.

Accadde il 29 Dicembre

418        Viene consacrato Papa Bonifacio I.

1409      Pietro De Andreis, Conte di Troia, subisce una disfatta presso Porta Settimiana a Trastevere nello scontro con gli avversari comandati da Paolo Orsini, tornato ostile a Re Ladislao, e riesce a stento ad evitare la cattura, spogliandosi delle armi e delle vesti.

1909      Al Teatro Costanzi, Pietro Mascagni dirige il “Don Carlos” di Giuseppe Verdi.

1967      Rinaldo Santini assume la carica di Sindaco.

1971      Giovanni Leone presta giuramento per assumere la carica di Presidente della Repubblica: è il sesto Presidente della Repubblica Italiana.

#28Dicembre 1949… #Roma #AccaddeOggi, il #Teatro #Sistina

Nel 1949 si svolge l’inaugurazione del Teatro Sistina, su progetto di Marcello Piacentini.

Accadde il 28 Dicembre

418        Viene eletto Papa Bonifacio I.

1809      L’archeologo Antonio Nibby (dopo aver seguito gli studi nel Collegio Romano) a soli 17 anni, con alcuni compagni di scuola e diversi eruditi, fonda l’Accademia Ellenica per promuovere gli studi sulla lingua e letteratura Greca.

1837      Muore Gaspare del Bufalo, fondatore dei Missionari del Preziosissimo Sangue, proclamato Santo da Pio XII nel 1954. E’ sepolto nella Chiesa di Santa Maria in Trivio presso Fontana di Trevi.

1939      Papa Pio XII si reca al Quirinale in visita ai Sovrani d’Italia. E’ la prima volta che un Papa rimette piede al Quirinale dopo quasi settant’anni, ossia da quando, nel 1870, Pio IX si era ritirato in Vaticano dopo l’arrivo in città dell’esercito italiano.

1999      Si spegne Franco Castellano. E’ stato il regista e sceneggiatore che con Giuseppe Moccia ha formato la coppia nota come “Castellano e Pipolo”.

#27Dicembre 1880… #Roma #AccaddeOggi, il #Tramway

Nel 1880 inizia il servizio di tramway in Via Nazionale: la nuova linea, a cavalli, da Termini a Piazza Venezia, è di particolare interesse per essere la prima linea ad essere costruita a doppio binario, per essere il primo collegamento tranviario con la Stazione Termini, e per le notevoli pendenze (che venivano affrontate rinforzando il tiro con dei muli).

Accadde il 27 Dicembre

399        Muore Santa Fabiola, una nobile matrona romana di fede cristiana che, rimasta vedova, si consacra alla preghiera e alla penitenza.

418        Subito dopo la morte di Papa Zosimo, una fazione del Clero romano occupa la Basilica Laterana ed elegge Papa l’Arcidiacono Eulalio (considerato Antipapa). Il giorno successivo, l’alto Clero si riunisce in una Basilica romana non chiaramente identificata, detta Santa Teodora, ed elegge Papa l’anziano Bonifacio.

1412      L’Antipapa Giovanni XXIII, nell’opera di rinnovamento di Roma che sta compiendo, fa montare il primo orologio pubblico della città: è posto sul lato sinistro della facciata di Santa Maria in Aracoeli.

1749      Benedetto XIV consacra il Colosseo alla memoria dei martiri Cristiani e vi fa collocare una croce al centro.

1911      Inaugurazione del Palazzo della Zecca Italiana all’Esquilino.

#26Dicembre… #Roma #AccaddeOggi, il #giorno delle #catastrofi

E’ il giorno degli eventi catastrofici. Nel 1927 si verifica il quarto più violento Terremoto prodotto dal Vulcano dei Colli Albani dopo quelli del 1806, 1438 e 1899. La scossa si registra alle ore 15.06 e colpisce tutta l’area dei Colli Albani e Roma. In città si registrano diversi danni. Nel 1870 il Tevere straripa e inonda la città, il Pantheon è allagato.

Accadde il 26 Dicembre

37          Stefano viene lapidato: è il primo martire cristiano.

268        Muore Papa Dionisio.

1351      Un gruppo di cittadini prepara un colpo di Stato a Santa Maria Maggiore, assalta il Campidoglio e insedia Giovanni Cerroni come Rettore di Roma, avendo il riconoscimento di Papa Clemente VI il quale, da Avignone, invia 14.000 fiorini per risanare le casse del Comune.

1901      Viene promulgata la Legge per l’espropriazione di Villa Borghese.

1959      In vista delle Olimpiadi ormai imminenti si inaugura l’Ippodromo di Tor di Valle su progetto di Julio Lafuente.

#25Dicembre… #AccaddeOggi, il #giorno di #Natale a #Roma

Nell’800 in San Pietro, nel vivo della celebrazione della Messa di Natale, mentre Carlo Magno è inginocchiato sulla cosiddetta “rota porphyretica”, una pietra circolare di porfido infissa nel suolo, Leone III gli pone sul capo una corona d’oro e il popolo presente lancia la triplice acclamazione: “A Carlo, il piissimo Augusto incoronato da Dio, al grande Imperatore apportatore di pace, vita e vittoria!”. Roma torna ad essere Capitale Imperiale per una popolazione di soli 40.000 abitanti. L’incoronazione imperiale sarà la cerimonia più fastosa svolta nell’antica Basilica.

Accadde il 25 Dicembre

Roma Antica: Si svolge la festività del Dies Natalis Solis Invicti, festa in onore di Sol Invictus.

336        La Festività del Natale non è documentata con certezza in testi pervenutici prima del IV secolo. La prima menzione certa della Natività di Cristo con la data del 25 dicembre risale al 336 e la si riscontra nel Chronographus, redatto intorno alla metà del IV secolo dal letterato romano Furio Dionisio Filocalo.

353        Papa Liberio fissa ad oggi la data ufficiale del Natale.

1012      L’Antipapa Gregorio VI consegna le insegne Papali ad Enrico II rinunciando al suo Pontificato.

1046      Viene consacrato Papa Clemente II.

1046      Enrico III viene incoronato Imperatore e Papa Clemente II gli conferisce il diritto (detto “Principatus in Electione Papae”) di designare per primo il candidato alla carica Pontificia.

1047      Viene eletto Papa Damaso II.

1075      Gregorio VII viene aggredito durante la messa di Natale; rapito dai suoi oppositori e rinchiuso in una torre presso il Pantheon, viene immediatamente tratto in salvo dal popolo.

1300      Papa Bonifacio VIII promulga la Grazia “Ad honorem Dei”, con la quale concede ai pellegrini l’indulgenza plenaria qualora avessero visitato le Basiliche di San Pietro e San Paolo in Roma “veramente pentiti e confessati”.

1559      Viene eletto Papa Pio IV.

1541      Alla presenza del Papa Paolo III, Michelangelo ordina di scoprire gli affreschi della volta della Cappella Sistina, anche se non ancora completati.

1701      Clemente XI Albani indice un Giubileo Straordinario per inaugurare il suo pontificato.

1758      Passaggio della Cometa di Halley.

1931      Papa Pio XI pubblica l’Enciclica “Lux Veritatis”, scritta in occasione del XV Centenario del Concilio di Efeso, durante il quale venne perfezionata la dottrina cristologica e fu promulgato il dogma della Maternità di Maria, la madre di Gesù.

1950      Papa Pio XII chiude il Venticinquesimo Anno di Giubileo.

1961      Giovanni XXIII convoca il Concilio Vaticano II.

1975      Paolo VI chiude il Ventiseiesimo Anno di Giubileo.

#24Dicembre… #Roma #AccaddeOggi, il #giorno del #Giubileo

Nel 1999 Giovanni Paolo II dà inizio al Giubileo del 2000: davanti a oltre 60 paesi collegati via satellite con il Vaticano, il Pontefice apre la Porta Santa. Sotto il punto di vista urbanistico ed edilizio il Giubileo ha dato alla Città la possibilità di vedere realizzate innumerevoli opere civili: dai nuovi reparti di Pronto Soccorso dei principali Ospedali alle tratte ferroviarie urbane, dalle gallerie stradali presso Castel Sant’Angelo a quella sotto l’Appia Antica (lungo il Grande Raccordo Anulare), dal potenziamento della Stazione Termini e dell’Aeroporto di Fiumicino all’imponente parcheggio sotto il colle del Gianicolo. Molte sono state le Chiese e le Basiliche (tra le quali San Pietro) interessate da lavori di ristrutturazione. Devono menzionarsi poi gli interventi che hanno riguardato le Mura Aureliane (e le relative porte), le ville storiche (Villa Borghese, Villa Ada, Villa Pamphilj, Villa Torlonia), le fontane ed principali musei e palazzi (Palazzo Altemps, Palazzo Barberini, Palazzo Massimo, la Galleria Borghese ed i Musei Capitolini), i siti archeologici (il Sepolcro di Annia Regilla, il Ninfeo di Egeria e la Villa dei Quintili). Oltre alla costruzione di importanti strutture alberghiere nella fascia esterna (come presso l’aeroporto di Fiumicino, a Tor Bella Monaca e a Tor Vergata) che hanno indubbiamente contribuito al successo turistico dell’evento.

Accadde il 24 Dicembre

Roma Antica: Si concludono i Saturnali, ciclo di festività della religione romana, dedicate al Dio Saturno.

3 a.C.    Nasce il futuro Imperatore Galba.

640        Giovanni IV viene eletto Papa.

967        Giovanni XIII accoglie sulla scalinata di San Pietro Ottone I.

1046      Viene è eletto Papa Clemente II.

1294      Viene eletto Papa Bonifacio VIII.

1300      Bonifacio VIII chiude il primo Anno di Giubileo.

1349      II Cardinale Annibaldo Caetani inaugura in San Pietro il secondo Anno di Giubileo.

1350      Si chiude il secondo Anno di Giubileo.

1389      Bonifacio IX inaugura il terzo Anno di Giubileo indetto da Urbano VI.

1390      Si chiude il terzo Anno di Giubileo.

1399      Inizia il quarto Anno di Giubileo (Papa Bonifacio IX).

1400      Si chiude il quarto Anno di Giubileo.

1422      Martino V inaugura il quinto Anno di Giubileo con la cerimonia dì apertura di una Porta Santa, la prima della storia, a San Giovanni in Laterano; non si hanno particolari notizie, ma Poggio Bracciolini osserva che “l’affluenza dei pellegrini fu grande e come inondazione di barbari riempirono la città di sporcizia e sudiciume”.

1423      Si chiude il quinto Anno di Giubileo.

1449      Viene inaugurato il sesto Anno di Giubileo (Papa Niccolò V).

1450      Si chiude il Sesto Anno di Giubileo.

1468      La notte di Natale arriva a Roma l’imperatore Federico III d’Asburgo in visita al Papa Paolo II; dopo la celebrazione della messa si svolge un grandioso corteo.

1474      Sisto IV inaugura il settimo Anno di Giubileo indetto da Paolo II.

1475      Si chiude il Settimo Anno di Giubileo.

1499      Alessandro VI inaugura l’ottavo Anno di Giubileo.

1524      Clemente VII inaugura il nono Anno di Giubileo.

1574      Inaugurazione dell’undicesimo Anno di Giubileo, con apertura della Porta di San Pietro da parte di Gregorio XIII.

1575      Si chiude l’Undicesimo Anno di Giubileo.

1598      Viene registrata la maggiore piena del Tevere a Roma di sempre: il fiume si porta via metà del Ponte di Santa Maria Egiziaca e quel che resta si chiama da allora Ponte Rotto.

1599      Clemente VIII è colpito da un attacco di gotta e l’apertura dell’Anno di Giubileo è rinviata.

1624      Vengono aperte le Porte Sante delle basiliche patriarcali per il tredicesimo Anno di Giubileo (Papa Urbano VIII).

1625      Si chiude il tredicesimo Anno di Giubileo.

1647      Piena del Tevere.

1649      Innocenzo X inaugura il quattordicesimo Anno di Giubileo.

1650      Papa Innocenzo X chiude il quattordicesimo Anno di Giubileo.

1658        Nasce Giambattista Patrizi (Cardinale)

1669      Muore Antonio Giorgetti (Scultore)

1674      Inaugurazione del quindicesimo Anno di Giubileo (Papa Clemente X).

1675      Chiusura del quindicesimo Anno di Giubileo.

1680      Nasce Tommaso Mattei (Architetto)

1691      Innocenzo XII stabilisce che l’anno del calendario cominci il 1° gennaio.

1699      Innocenzo XII, sempre malato, non riesce a sovrintendere alla cerimonia di apertura della Porta Santa in San Pietro del sedicesimo Anno di Giubileo, sostituito dal Cardinale Emanuele Bouillon.

1700      Chiusura del sedicesimo Anno di Giubileo. E’ la prima volta che la Porta Santa viene aperta da un Papa (Innocenzo XII ) e chiusa da un altro (Clemente XII).

1724      Papa Benedetto XIII inaugura il diciassettesimo Anno di Giubileo.

1725      Chiusura del diciassettesimo Anno di Giubileo.

1748      Muore Michelangelo Cerruti (Pittore)

1749      Viene aperto il diciottesimo Anno di Giubileo da Papa Benedetto XIV in San Pietro.

1750      Si chiude il diciottesimo Anno di Giubileo.

1774      Pio VI inaugura il diciannovesimo Anno di Giubileo indetto da Clemente XIV.

1783      Arriva a Roma in visita al Papa Pio VI il Re di Svezia Gustavo III.

1802      Viene istituita la Borsa di Roma, terza in Italia – in ordine cronologico – dopo Venezia (1630) e Trieste (1775).

1824      A mezzanotte della vigilia di Natale il Papa Leone XII apre la Porta Santa a San Pietro per il ventesimo Anno di Giubileo; Il Giubileo si sarebbe dovuto celebrare nel 1800, regnando il neoeletto Pio VII, ma non si tenne per le vicissitudini legate al periodo napoleonico.

1825      Viene chiuso il ventesimo Anno di Giubileo.

1874      In occasione dell’apertura del ventunesimo anno di Giubileo Papa Pio IX pubblica l’Enciclica “Gravibus ecclesiae” con la quale il Pontefice estende il Giubileo del 1875 a tutto il mondo. Dei due giubilei che si sarebbero dovuti celebrare durante il lungo pontificato di Papa Mastai, il primo (quello del 1850) non fu celebrato perché il Papa era stato appena riportato a Roma dai francesi dopo la Repubblica Romana.

1875      Viene chiuso il ventunesimo Anno di Giubileo.

1894      Papa Leone XIII pubblica l’Enciclica “Christi Nomen”, sul tema della propagazione della fede.

1899      Inaugurazione del ventiduesimo Anno di Giubileo con Leone XIII all’apertura della Porta Santa di San Pietro.

1900      Papa Leone XIII chiude il ventiduesimo Anno di Giubileo.

1918      Il Palazzo Bocconi, sede dei magazzini La Rinascente, viene distrutto da un incendio le cui cause non saranno mai accertate.

1920      Nasce lo scrittore Franco Lucentini.

1924      Pio XI inaugura il ventitreesimo Anno di Giubileo.

1925      Papa Pio XI chiude il ventitreesimo Anno di Giubileo.

1925      Con una legge ad hoc, al Capo del Governo viene attribuita la facoltà di emanare Leggi e nominare Ministri senza l’obbligo di ratifica da parte del Parlamento. Da questo momento in poi la dicitura Presidente del Consiglio dei Ministri viene sostituita con Capo del Governo Primo Ministro Segretario di Stato.

1927      Creazione di un Patronato Nazionale per l’Assistenza Sociale, Ente che avrà funzioni di coordinamento e controllo in campo previdenziale su tutto il territorio nazionale.

1928      La Legge 3134 (la “Legge Mussolini”) detta provvedimenti per la bonifica integrale delle Paludi Pontine.

1933      Viene lanciata la “Giornata della Madre e del Fanciullo”, nel corso della quale vengono premiate le famiglie con più prole.

1934      La Legge 2316 stabilisce la creazione dell’ONMI (“Opera Nazionale per la Protezione della Maternità e dell’Infanzia”).

1949      La messa di mezzanotte celebrata dal Papa Pio XII apre il venticinquesimo Anno di Giubileo.

1971      Dopo 23 votazioni viene eletto Presidente della Repubblica il napoletano Giovanni Leone, già presidente della Camera. E’ il sesto Presidente della Repubblica Italiana, il primo Senatore a vita a diventare Presidente della Repubblica.

1974      Paolo VI apre la Porta Santa di San Pietro per il ventiseiesimo Anno di Giubileo.

2009      Papa Benedetto XVI viene aggredito da una donna durante la messa di Natale.

#23Dicembre 179 a.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, il #Tempio di #Giunone

Nel 179 a.C. il Censore Marco Emilio Lepido inaugura il Tempio di Giunone Regina. Il voto di costruire il Tempio era stato fatto nel 187 a.C. , durante l’ultima battaglia contro i Liguri (quando Marco Emilio Lepido era Console). Si trovava nel Circo Flaminio, nella zona meridionale del Campo Marzio.

Accadde il 23 Dicembre

Roma Antica: Si celebrano le Brumalia, festa del solstizio in onore di Dioniso.

Roma Antica: Si svolgono i Larentalia, festività in onore di Acca Larenzia, nutrice di Romolo e Remo.

Tradizione Romana: Nella notte fra il 23 ed il 24 dicembre, il rintocco di una campana segna l’avvio della caratteristica asta del pesce nel mercato all’ingrosso che si trovava a San Teodoro (fino al 1927, quando venne trasferito ai Mercati Generali).

619        Viene eletto Papa Bonifacio V.

882        Viene incoronato Papa Marino I.

1952      Comincia la tradizione del Presepe in Piazza Navona.

2005      Apertura del Giardino Romano in Campidoglio.

2006      Inaugurazione del Museo di Villa Torlonia.

#22Dicembre 69 d.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, #Vitellio

Nel 69 d.C. muore l’Imperatore Aulo Vitellio Germanico. Viene scannato per le vie di Roma dai sostenitori di Vespasiano, dopo otto mesi e cinque giorni di regno. “Qualcuno gli gettava addosso dello sterco e del fango, altri lo insultavano chiamandolo porco e incendiario. Una parte del popolino ne metteva in risalto i difetti fisici. Era infatti molto grasso, rubizzo in volto per il troppo vino, con una grande pancia ed una gamba malandata, da quando era stato investito da una quadriga mentre assisteva Caligola nelle corse dei carri. Finalmente presso le Scale Gemonie, scarnificato con minutissimi colpi, fu ucciso e trascinato con l’uncino nel Tevere” (Svetonio, Vita di Vitellio). Secondo Tacito muore sotto un gran numero di colpi. Secondo Cassio Dione la sua testa viene portata dai soldati in giro per la città.

Accadde il 22 Dicembre

401        Innocenzo I viene proclamato Papa.

1811      La Signora Blanchard, dopo l’esperimento del 27 ottobre dello stesso anno, si leva in volo con il suo pallone aerostatico viaggiando da Roma a Napoli: sale fino a 3600 metri di altezza stabilendo così il nuovo record.

1925      Totò debutta alla Sala Umberto.

1932      Crolla il tetto della Sala Sistina nella Biblioteca Vaticana. Perdono la vita quattro persone.

1950      A Santa Maria in Vallicella si svolgono i funerali di Trilussa.