#20Giugno 1874… #Roma #AccaddeOggi, viene inaugurato #PonteSalario

Nel 1874 viene aperto al traffico il nuovo Ponte Salario, realizzato su progetto dell’ingegner Glori. Era andato distrutto nel 1798, nel 1849 e nel 1867. Verrà ristrutturato nel 1930, a seguito dei lavori ler l’allargamento di Via Salaria.

Accadde il 20 Giugno

Nella Antica Roma si svolge la Festa in onore di Summanus, Dio dei tuoni e dei fenomeni atmosferici notturni. La festività si svolgeva nel giorno del solstizio d’estate ed in questa occasione venivano fatte offerte e sacrifici di animali. Il tempio dedicato a Summanus (risalente al 278 a.C.) si trovava vicino al Circo Massimo. Nel 197 a.C. il tempio viene colpito da un fulmine (ironia della sorte) che cade proprio sulla statua della divinità staccandogli la testa.

1325      Una donna invoca un’immagine della Madonna dipinta sulle mura lungo il fiume per salvare il suo bambino caduto nelle acque. Come voto verrà costruita una Cappella dedicata a Maria (vicino all’attuale Ponte Margherita).

1516      Termina la realizzazione della Stufetta del Cardinal Bibbiena (piccolo ambiente al terzo piano del Palazzo Apostolico, nella Città del Vaticano, confinante con la Loggetta del Cardinal Bibbiena). È celebre per un ciclo di affreschi mitologici attribuiti alla scuola di Raffaello. La “Stufetta” (termine con il quale si definiva uno stanzino da bagno privato, fa parte dell’appartamento del Cardinal Bibbiena. Nel Settecento Vincenzo Camuccini la trasforma in una piccola Cappella ricoprendo le pareti con tavole e la volta con una tela. Nel 1890 Dollmayr riconosce i motivi mitologici in Ovidio e Servio.

1836      E’ istituita per “Rescritto Pontificio” la Cassa di Risparmio di Roma, quale associazione di 175 persone, ognuna delle quali titolare di una quota di 50 scudi romani. Si tratta di una delle prime Casse di Risparmio in Italia. Viene insediata al piano terreno del Palazzo Borghese, essendone primo Presidente il Principe Francesco Borghese.

1882      Il Consiglio Comunale adotta il Piano regolatore redatto dall’ing. Viviani, sostanzialmente identico a quello del 1873 con alcune modifiche. Contiene il progetto per la realizzazione di una strada che collega Via Cavour con il Quartiere Esquilino (Via Giovanni Lanza).

1909      Viene approvata dal Parlamento la legge n. 364, fortemente voluta da Corrado Ricci, che stabilisce e fissa norme per l’inalienabilità delle antichità e delle belle arti.

#19Giugno 1882… #Roma #AccaddeOggi, viene inaugurata #PiazzaVittorio

Nel 1882 una grande folla partecipa all’inaugurazione di Piazza Vittorio Emanuele II. Il mese prima, con il Comune di Roma in grave crisi per una disastrosa situazione finanziaria, veniva nominato, come “facente funzioni di Sindaco”, il nobile Leopoldo Torlonia. Questi decide la strategia per raggiungere quell’immagine moderna che la Capitale deve assumere attraverso la costruzione di nuove opere con finalità culturali e pubbliche. Nella pianificazione di Torlonia Piazza Vittorio è destinata a diventare un nuovo centro della città nel Rione Esquilino. Progettata da Gaetano Koch, la Piazza assume un aspetto scenografico, circondata da palazzi con ampi portici; il giardino al centro, con i resti del Ninfeo di Alessandro e la cosiddetta Porta Magica (già ingresso della Villa Palombara), la rende pregiata, anche se, di lì a poco, il mercato all’aperto ne avrebbe causato un inesorabile declino.

Accadde il 19 Giugno

540        Eclisse di Sole.

1155      Federico Barbarossa lascia Roma.

1656      Mentre Roma è colpita da una epidemia di peste, viene allestito un lazzaretto all’Isola Tiberina: si sbarrano gli accessi dai due ponti e l’ingresso è consentito soltanto con le barche. In città sono istituiti altri quattro lazzaretti: due a San Pancrazio e a Casal Pio V (dove è permessa la convalescenza a seguito del ricovero sull’isola), il terzo in Via Giulia (per la “corroborazione della salute dopo la convalescenza”) ed il quarto al Convento di Sant’Eustachio (qui trovano rifugio i casi sospetti). Un Editto Pontificio obbliga i medici, i chirurghi ed i cerusici a rimanere in città, pena la condanna a morte e la confisca dei beni.

1873      Con la Legge 1402 si estende anche a Roma e provincia la legislazione sulla soppressione delle corporazioni religiose.

1925      Viene emanata una legge secondo la quale tutti i funzionari pubblici che agiscano in contrasto con le linee direttrici politiche del Governo saranno soggetti ad epurazione.

1949      Pierino Amori spara cinque colpi di pistola ad Alessandro Torlonia, mentre questi si reca a messa nella Chiesa di San Girolamo degli Illirici: tre colpi raggiungono il malcapitato al torace, riducendolo in fin di vita. L’attentatore è un fattore della tenuta di Monteleone, di propietà del Principe: era stato accusato del furto di 222 pecore e per questo licenziato, nonostante avesse sostenuto che erano state prese dai tedeschi in ritirata.

 

1980      La Convenzione di Roma viene firmata dai plenipotenziari del Belgio, della Repubblica Federale di Germania, della Francia, dell’Irlanda, dell’Italia, del Lussemburgo e dei Paesi Bassi. Tale Convenzione disciplina la maggior parte dei contratti commerciali dei paesi europei.

1981      Le Brigate Rosse uccidono il vice questore Sebastiano Vinci. Viene colpito da un commando alle 13.30, fermo ad un semaforo all’incrocio tra via S. Cleto Papa e Via della Pineta Sacchetti. Morirà poco dopo al Policlinico Gemelli.

1985      Barbara Balzerani, storica leader delle BR, è arrestata a Ostia.

1990      Allo Stadio Olimpico l’Italia vince, contro la Cecoslovacchia, la terza partita dei Mondiali di Calcio.

2012      Iniziano i lavori per lo spostamento del capolinea della linea 8 da Largo di Torre Argentina a Piazza San Marco, nei pressi di piazza Venezia.

2017      Si spegne la stilista Carla Fendi.

#18Giugno 1555… #AccaddeOggi, #Barbarossa arriva a #Roma

Nel 1155 Federico Barbarossa entra a Roma e viene incoronato Imperatore del Sacro Romano Impero, in San Pietro, da Papa Adriano IV. Ciò avviene contro la volontà del Senato. Nel pomeriggio i romani insorgono, ma la rivolta viene repressa nel sangue. È forse in questa circostanza che viene ucciso Arnaldo da Brescia, religioso tra i principali contestatori dell’istituzione tradizionale ecclesiastica e del potere temporale dei Papi.

Accadde il 18 Giugno

1656      All’Ospedale Fatebenefratelli muore un uomo con sospetto di peste. Le porte del Ghetto vengono serrate, lasciando aperta solo la Piazza Giudea con il permesso di entrata e uscita riservato a soli 14 giudei per provvedere alle primarie necessità.

1664      Papa Clemente IX indice un Giubileo Straordinario per inaugurare il suo Pontificato.

1869      Muore Giovanni Battista Bugatti, detto Mastro Titta, noto anche come “er Boja de Roma”, celebre esecutore di sentenze capitali dello Stato Pontificio.

1909      Il Consiglio Comunale di Roma approva il Regolamento Edilizio relativo al Piano Regolatore Edilizio redatto da Edmondo Sanjust di Teulada.

1939      Papa Pio XII proclama Caterina da Siena e Francesco di Assisi patroni d’Italia.

#17Giugno 2001… #Roma #AccaddeOggi, la #ASRoma è #Campione d’#Italia

Nel 2001 la Roma, battendo il Parma per 3 a 1, conquista il suo terzo scudetto. Un sogno atteso da tutti i tifosi giallorossi da 18 anni. La formazione tipo della Roma è la seguente: Francesco Antonioli (in porta), Jonathan Zebina, Walter Samuel, Zago, Cafu, Damiano Tommasi, Cristiano Zanetti, Vincent Candela, Francesco Totti, Gabriel Batistuta (o Vincenzo Montella), Marco Delvecchio. Capocannoniere dei Giallorossi è Batistuta con 20 gol. In città inizia una memorabile festa che durerà per settimane.

Accadde il 17 Giugno

53        L’Esarca bizantino Teodoro Calliope accompagnato dall’esercito, su ordine di Costante II (Imperatore Bizantino), arresta Papa Martino I nella Basilica Laterana e lo deporta a Costantinopoli. Il Pontefice era stato eletto nel luglio del 649, pochi mesi dopo la morte del predecessore, senza aspettare il benestare imperiale.

1847      Papa Pio IX pubblica l’Enciclica “Ubi Primum”, scritta a tutti i Superiori Maggiori degli Ordini e Congregazioni Religiose.

1898      La nuova sede della Società Ginnastica Roma viene inaugurata solennemente alla presenza del Re Umberto I e della Regina Margherita.

1915      Nasce Elena Fabrizi, detta Sora Lella.

1983      II conduttore televisivo Enzo Tortora viene arrestato con l’accusa di associazione per delinquere di stampo camorristico.

#16Giugno 1516… #Roma #AccaddeOggi, muore l’#Elefante #Annone

Nel 1516 muore Annone, un elefante bianco addomesticato (che prende il nome dal famoso Generale Cartaginese) proveniente dall’isola di Ceylon, di proprietà di Papa Leone X. Era stato donato al Pontefice dal re Manuele d’Aviz di Portogallo proprio per la sua incoronazione nel 1514. Il Pachiderma viene sepolto all’ingresso del Vaticano, in una torre con una lapide e un affresco di Raffaello (che andranno distrutti). All’elefante è legata una delle tante versioni sulla spiegazione dell’espressione “Fare il portoghese”: il Pontefice, infatti, per mostrare la sua riconoscenza per il singolare dono, concede all’Ambasciatore Portoghese (ed al suo seguito) il privilegio di essere ospite della città di Roma. Qualsiasi Teatro, Osteria, Albergo sarebbero stati completamente gratuiti soltanto dichiarando la nazionalità portoghese. Ovviamente molti Romani non si lasciano sfuggire la ghiotta occasione…

Accadde il 16 Giugno

1633      Il Santo Uffizio, riunito nel Palazzo del Quirinale, condanna Galileo Galilei (reo di sostenere la teoria Copernicana) all’abiura ed al carcere dopo un processo di quattro mesi.

1737      Clemente XII canonizza Vincenzo de Paoli, fondatore della Congregazione dei Preti della Missione e della Compagnia delle Figlie della Carità.

1893      Francesco Crispi (che a Dicembre sarà eletto Presidente del Consiglio dei ministri del Regno d’Italia) è vittima di un attentato, in Via Gregoriana, da parte del giovane anarchico Paolo Lega. L’attentatore spara da brevissima distanza, ma la pallottola manca il bersaglio.

1927      L’aviatore Francesco De Pinedo conclude la trasvolata dell’oceano Atlantico ammarando ad Ostia. Ha compiuto una eccezionale volo di 44.000 km, dall’Europa alle due Americhe e ritorno. L’impresa era iniziata il 13 febbraio dall’idroscalo di Elmas (Cagliari).

2012      Le spoglie mortali di San Camillo sono portate teporaneamente a Bucchianico, suo paese natale.

#15Giugno 1920… #Roma #AccaddeOggi, nasce #AlbertoSordi

Nel 1920, in via di San Cosimato numero 7 (casa scomparsa nel 1930 per fare spazio al Palazzo delle Sacre Congregazioni Romane), nel Rione Trastevere, nasce Alberto Sordi, (quarto figlio di Pietro Sordi, professore di musica e strumentista, e di Maria Righetti, insegnante di scuola elementare). Ritenendo del tutto inutile ripercorrere la sua carriera, lasciamo spazio al ricordo attraverso le parole di Mario Monicelli e Massimo Troisi: “È stato l’attore più grande ma è soprattutto stato uno straordinario autore, l’artefice del suo personaggio con cui ha attraversato più di 50 anni di storia italiana. Da regista dico che era straordinariamente facile lavorare con Sordi proprio perché era un grandissimo; bastavano poche occhiate e ci si capiva sul tono da dare alla sua interpretazione e quindi al film. È stato un comico capace di contraddire tutte le regole del comico”. (Mario Monicelli) “Sordi, secondo me, è un inventore di cose nuove, di comicità nuova, è stato un precursore”. (Massimo Troisi) Nel 2000, nel giorno del suo 80esimo compleanno, Albertone è stato simbolicamente Sindaco di Roma per un giorno.

Accadde il 15 Giugno

Roma Antica: Si svolge la festività di Iuppiter Invictor, in onore di Giove.

845        Sergio II unge Ludovico II e lo incorona Re d’Italia.

1587      Viene inaugurata la Mostra Monumentale dell’Acquedotto Felice, progettata da Giovanni Fontana. La fontana , attualmente in piazza San Bernardo, viene chiamata così in onore di papa Sisto V (Felice Peretti) che per l’occasione dispone il ripristino dell’acquedotto Alessandrino.

1873      Con Regio Decreto n.1421, viene istitutito l’Ufficio Geologico. Per ospitare la sede della nuova istituzione viene scelta l’area dell’ex Convento di Santa Maria della Vittoria.

1915      Nel trasporto pubblico, prendono servizio le prime venti fattorine.

1955      Durante il mandato di Salvatore Rebecchini, Roma viene scelta dal CIO quale città organizzatrice dei Giochi della XVII Olimpiade del 1960.

#14Giugno 1942… #ASRoma #AccaddeOggi, la #Roma è #Campione d’#Italia

Nel 1942, battendo il già retrocesso Modena, la Roma si laurea Campione d’Italia per la prima volta. La formazione tipo della stagione è la seguente: Guido Masetti (in porta), Luigi Brunella, Sergio Andreoli, Aldo Donati, Edmondo Mornese, Giuseppe Bonomi, Renato Cappellini, Aristide Coscia, Miguel Ángel Pantó, Naim Krieziu, Amedeo Amadei (capocannoniere della Squadra con 18 reti). Alla penultima giornata la Roma ha un solo punto di vantaggio sul Torino, ma la vittoria casalinga sul Modena (e la contemporanea sconfitta dei Granata sul campo della Fiorentina) permette ai Giallorossi di vincere l’ambito titolo.

Accadde il 14 Giugno

1497      Viene assassinato Giovanni Borgia, Duca di Gandia e figlio illegittimo del Cardinale Rodrigo Borgia, il futuro Papa Alessandro VI. L’omicidio viene consumato in quella che poi verrà chiamata Piazza Giudea (a Portico d’Ottavia). Giovanni viene assassinato insieme al suo attendente: non ci sono testimoni e non si riuscirà mai a far luce sull’accaduto.

1656      L’ostessa della locanda di Via Monte Fiore a Trastevere ed i suoi figli muoiono con evidenti segni di peste. L’epidemia era arrivata a Roma dieci giorni prima (a causa di un marinaio napoletano), ma solo con la morte dell’ostessa i medici comprendono la gravità della situazione: ormai è troppo tardi, la peste si è già diffusa a Trastevere e nel Ghetto. Le autorità cittadine decidono di innalzare una barricata di legno intorno a Trastevere, presidiandola con guardie armate. I morti saranno quasi 15.000 su una popolazione totale inferiore ai 100.000 abitanti.

1823      A Palazzo Nunez di Via Condotti, Vincenzo Chimenti uccide la moglie Teresa (allora balia di Napoleone, figlio di Gerolamo), e poi si suicida. In un biglietto spiega di averlo fatto perché la moglie si era venduta a Gerolamo Bonaparte “per una vile moneta di scudi sette e quaranta due bajocchi” e che era stato “l’amore della sua riputazione” a costringerlo al delitto.

1909      La Commissione Reale per la Zona Monumentale di Roma blocca le demolizioni (avviate per la realizzazione della Passeggiata Archeologica) dell’Osteria di Porta Capena.

1961      Nasce il conduttore televisivo Paolo Bonolis.

#13Giugno… #Roma #AccaddeOggi, il #Trionfo delle #Fragole

Nella Roma dei Papi, in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio da Padova, si svolge, a Campo de’ Fiori, una festa nota con il nome del “Trionfo delle fragole”. Un grande canestro (di circa due metri di diametro), recante una statua che raffigura Sant’Antonio e circondato da panierini stracolmi di frutti, viene portato in corteo per le vie del centro. Lungo il percorso si intonano festosi stornelli in onore di Sant’Antonio e delle fragole.

Accadde il 13 Giugno

Giorno delle Idi del Calendario Romano.

455        Leone I tenta di salvare Roma andando incontro a Genserico, come ha fatto con Attila, ma ottiene soltanto che le tre grandi basiliche di San Pietro, San Paolo e del Salvatore non siano toccate.

1575      Con la Bolla “Ubi Gratiae”, Papa Gregorio XIII revoca tutti i permessi d’ingresso nei monasteri accordati in precedenza alle signore della nobiltà così come ad altre donne di qualunque grado e condizione; inoltre proibisce agli abati e alle badesse di concedere di propria iniziativa permessi di ingresso nei monasteri.

1950      Il Giro d’Italia si conclude a Roma. La trentatreesima edizione della “Corsa Rosa” (18 tappe per un percorso totale di 3 981 km) era iniziata a Milano il 24 maggio. L’ultima Tappa, partita da Napoli, viene vinta da Oreste Conte ma il Giro se lo aggiudica lo svizzero Hugo Koblet, primo corridore non italiano a vestire la Maglia Rosa al traguardo finale.

1963      Inaugurazione dell’Albergo Cavalieri Hilton sulla collina di Monte Mario, realizzato su progetto di Ugo Luccichenti, Emilio Pifferi e Alberto Ressa.

1984      Si svolgono in Piazza San Giovanni i funerali di Enrico Berlinguer, segretario generale del Partito Comunista, alla presenza di due milioni di persone, delle più alte cariche dello Stato, di capi di Stato e di Governo di molti paesi del mondo.

#12Giugno 1651… #Roma #AccaddeOggi, si svolge l’inaugurazione della #Fontana dei #QuattroFiumi a #PiazzaNavona

Nel 1651 si svolge in Piazza Navona, alla presenza di Papa Innocenzo X, l’inaugurazione della Fontana dei Quattro Fiumi, realizzata, a partire dal luglio del 1648, dallo scultore e architetto Gian Lorenzo Bernini. Il Pontefice, quando l’opera viene scoperta dai teli che la proteggevano, ammirato esclama: “Cavalier Bernini, con questa vostra piacevolezza ci avete accresciuto di 10 anni la vita!”. La Fontana si erge al centro della Piazza, laddove si trovava un “beveratore” per i cavalli. E’ composta dalla raffigurazione dei quattro principali fiumi della Terra allora conosciuta: il Nilo (opera di Giacomo Antonio Fancelli), il Gange (di Claude Poussin), il Danubio (di Antonio Raggi) e il Rio della Plata (di Francesco Baratta). Alla sommità si trova l’ “Obelisco Agonale”, rinvenuto nel 1647 nel circo di Massenzio, sulla via Appia Antica. La leggenda racconta che la statua del Rio della Plata tenga il braccio sollevato per proteggersi dal crollo della chiesa di Sant’Agnese in Agone, opera del rivale Borromini. Ciò è evidentemente privo di fondamento, in quanto la costruzione della Chiesa inizia nel 1652.

Accadde il 12 Giugno

1493      Nell’appartamento Borgia (nel Palazzo Apostolico della Città del Vaticano), si celebra il matrimonio di Lucrezia Borgia (tredicenne) con Giovanni Sforza, conte di Pesaro. I due si erano già sposati per procura il 2 febbraio dello stesso anno.

1643        Per mancanza di denaro contante (a causa della “Guerra di Castro”), viene emesso un Editto che impone ai cittadini di consegnare a Castel Sant’Angelo l’argenteria presente in casa per poter coniare monete. Con il termine “Guerra di Castro” viene convenzionalmente chiamato il conflitto fra lo Stato Pontificio e la Famiglia Farnese, a causa delle mire di Papa Urbano VIII sul ducato laziale di Castro, che si svolge tra il 1641 ed il 1649, anno in cui la cittadina cade nelle mani del Papato e viene distrutta: sono rasi al suolo tutti gli edifici, compresi la chiesa principale, la zecca e le abitazioni gentilizie.

1845      Viene attivata la prima linea di omnibus sul percorso da Piazza Venezia a San Paolo. E’ gestita dal’Impresa Generale delle Diligenze Pontificie diretta da Andrea Ridolfi.

1897      Dodici ciclisti romani, capitanati dall’artista Vito Pardo, partono all’alba da Roma con l’intento dichiarato di raggiungere Napoli entro il tramonto. In nove portano a compimento l’impresa.

1902      Muore l’architetto Gioacchino Ersoch, progettista del Mattatoio di Testaccio.

#11Giugno… #RomaAntica #AccaddeOggi, si svolgono i #Matralia

Nella Antica Roma si svolgono i Matralia, festa dedicata a Mater Matuta, la Dea del Mattino o dell’Aurora e quindi protettrice della nascita degli uomini e delle cose. Secondo Plutarco sarebbero stati istituiti da Camillo che, eletto dittatore nel 396 a.C. ,  avrebbe fatto voto di dedicare un tempio alla Mater Matuta in caso di vittoria contro i Falisci. La cerimonia, in sé molto semplice e di evidente origine agricola, consiste nell’offerta di una focaccia abbrustolita da parte delle matrone sull’altare della Dea.

Accadde il 11 Giugno

1900      La SRTO (Società Romana Tramways Omnibus) ottiene dal Ministero dei Lavori Pubblici l’autorizzazione a passare completamente all’elettrificazione dei mezzi a filo aereo.

1925      Viene annunciato l’inizio della Battaglia del Grano. La campagna ha lo scopo di far raggiungere l’autosufficienza dell’Italia nella produzione del frumento e di tutti i prodotti agricoli.

1944      Pio XII si reca a Sant’Ignazio per ringraziare la Vergine del Divino Amore della salvezza di Roma.

1950        Si svolge il Gran Premio Automobilistico Roma sul circuito di Caracalla, vinto su una Ferrari da Alberto Ascari.

1980      La linea A della Metropolitana viene prolungata al capolinea definitivo di Anagnina. Era entrata in servizio, dopo circa venti anni di lavori, il 16 febbraio dello stesso anno, da Cinecittà a Ottaviano.