#17Maggio 1809… #Roma #AccaddeOggi, #Napoleone decreta la fine del potere temporale del #Papa

Nel 1809 Napoleone decreta la fine del potere temporale dei Papi: Roma e il Lazio entrano a far parte dell’Impero Francese. Il Generale Miollis è Governatore di Roma. Per capire meglio come si arriva a questa singolare “annessione” bisogna tornare indietro nel tempo, al 1804, quando Napoleone Bonaparte viene incoronato Imperatore della Francia da Papa Pio VII. Da allora i rapporti tra lo Stato Pontificio ed il nuovo Imperatore diventano però sempre più difficili. Nel 1805 le Romagne e i territori delle Marche vengono incorporati nel Regno Italico, del quale il Bonaparte stesso è Sovrano. Dal febbraio 1808 Roma viene occupata dalle truppe Francesi. Il 17 Maggio del 1809 la bandiera tricolore di Francia viene innalzata su Castel Sant’Angelo. Il Papa è costretto a lasciare la città, diventando di fatto prigioniero dei Francesi. Vi farà ritorno solo nel 1814 a seguito della disfatta Napoleonica.

Accadde il 17 Maggio

Roma Antica: Si celebra la Dea Dia, antica divinità romana protettrice della fecondità della terra. Gli Arvali, durante un rito che richiama l’avvicendarsi di vita e morte, invocano le quattro rappresentazioni della Dea: “Deferunda” (colei che trasferisce), “Coinquenda” (colei che taglia), “Commolenda” (colei che polverizza) ed “Adolenda” (colei che fa nascere).

218        Si verifica un passaggio della Cometa di Halley.

1517      Il Cardinale Alfonso Petrucci, invitato a tornare a Roma sotto salvacondotto Papale, viene arrestato e condutto in Castel Sant’Angelo. E’ accusato di patrocinare una congiura finalizzata all’avvelenamento di Leone X e alla sua sostituzione al Pontificato con il cardinale Raffaelo Riario Sansoni.

1570      Papa Pio V nomina Felice Peretti Cardinale. Gli concede anche 500 scudi per le spese immediate e gli fissa un assegno annuo di 1.200 scudi.

1877      Decreto di Esproprio emesso dal Prefetto di Roma, per la realizzazione del Piano Particolareggiato di Via Nazionale.

1890      Al Teatro Costanzi va in scena la prima rappresentazione dell’opera di Pietro Mascagni “la Cavalleria rusticana”, con la Direzione d’orchestra di Leopoldo Mugnone.