#28Aprile 1858… #Roma #AccaddeOggi, nasce #CesarePascarella

Nel 1858 nasce a Roma il poeta Cesare Pascarella, oriundo di Fontana Liri dove avevano abitato i genitori Pasquale e Teresa Bosisio (Piemontese). La fondazione di Roma di Pascarella (tratto da “Storia nostra”): “A queli tempi lì nun c’era gnente… /La poteveno fa’ pure a Milano, / O in qualunqu ‘antro sito de lì intorno. / Magara più vicino o più lontano. / Potevano; ma intanto la morale / Fu che Roma, si te la fabbricorno, / La fabbricorno qui. Ma è naturale, / Qui ci aveveno tutto: la pianura, / Li monti, la campagna, l’acqua, er vino… / Tutto! Volevi annà in villeggiatura? / Ecchete Arbano, Tivoli, Marino. / Te piace er mare? Sorti de le mura, / Co’ du’ zompi te trovi a Fiumicino. / Te piace de sfoggia’ in architettura? / Ecco la puzzolana e er travertino. / Qui er fiume pe’ potecce fa’ li ponti, / Qui l’acqua pe’ poté fa’ le fontane, / Qui Ripetta, Trastevere, li Monti…

Accadde il 28 Aprile

Roma Antica: Si svolgono i “Floralia” o “Ludi Florales”, festività celebrate per onorare Flora, dea della fioritura dei cereali e delle altre piante utili all’alimentazione. La prima celebrazione risale al 238 a.C. , con la dedica del Tempio e del Circo di Flora (situato in fondo all’attuale via delle Quattro Fontane, dove oggi si trovano il Palazzo e la Piazza Barberini). Vengono poi abbandonati, finché nel 173 a.C., in occasione di una carestia, vennero nuovamente ripresi. La festività viene confermata infine da Gaio Giulio Cesare in occasione della sua riforma del calendario. Nei primi cinque giorni si eseguivano i “Ludi Scaenici” (rappresentazioni teatrali) e nell’ultimo i giochi del Circo.

357        L’Imperatore Costanzo II celebra il ventennale della sua assunzione all’Impero (“Vicennalia”). Per l’evento porta a Roma un Obelisco, eretto a Tebe nel XV secolo a.C. dal Faraone Thutmosi III. Sbarcato al Porto Fluviale, presso la Via Ostiense, viene collocato al Circo Massimo.

1869      Viene istituito il Circolo di San Pietro, fondato dal Cardinale Domenico Jacobini con tre sacerdoti e sette laici guidati dal giornalista Paolo Mencacci.

1912      Inaugurazione dei gruppi scultorei sul Ponte Vittorio Emanuele II.

1919      Nell’area della Vigna di San Carlo a Monteverde viene aperto il cantiere per la realizzazione del nuovo San Camillo. I lavori verranno sospesi perché il terreno risulta inadeguato.

1937      Vengono piantati all’E-42 i pini che simboleggiano l’avvio del nuovo quartiere dell’EUR.

Annunci