#31Marzo… #RomaAntica #AccaddeOggi, si festeggia la #Dea #Luna

Nella Antica Roma, si festeggia la Dea “Luna”, divinità romana, personificazione della Luna. Il Tempio della Dea Luna (“Templum Lunae”) si trovava sul colle Aventino. Venne edificato in occasione di un prodigio avvenuto nel 182 a.C., e poi distrutto nel grande incendio di Roma del 64, senza però essere successivamente riedificato. Inno orfico alla Dea Luna: “Ascolta, Dea Regina, portatrice di luce, Luna Divina, Mene dalle corna di toro, che corri di notte, ti aggiri nell’aria, notturna, portatrice di fiaccole, fanciulla, Mene dai begli astri, crescente e calante, femmina e maschio, splendente, ami i cavalli, madre del tempo, portatrice di frutti, luminosa, triste, che rischiari, ti accendi di notte, che tutto vedi, ami la veglia, ti circondi di begli astri, godi della tranquillità e della notte felice, Lampetie, dispensatrice di grazia, porti a compimento, ornamento della notte, guida degli astri, dall’ampio manto, dal moto circolare, fanciulla sapientissima, vieni, beata, benevola, dai begli astri, del tuo splendore rifulgente, salvando i tuoi nuovi supplici, fanciulla

Accadde il 31 Marzo

1084      Enrico IV è incoronato Imperatore a San Giovanni in Laterano dall’Antipapa Clemente III.

1824      Un Editto dispone che dinanzi ad ogni osteria si debba costruire, in vista del Giubileo, un cancelletto di ferro per impedire l’ingresso e, quindi, evitare risse; chi vuol bere vino dovrà farlo in strada facendoselo versare attraverso le grate. La decisione suscita grandi proteste tanto che il Belli, qualche anno dopo dedica alla vicenda un famoso Sonetto.

1869      Pio IX concede un’amnistia ai prigionieri politici, a condizione che presentino una dichiarazione “di condanna del passato e di astensione per l’avvenire da qualunque atto contro la sovranità temporale del romano Pontefice”; molti condannati rifiutano l’amnistia.

1935      Il Re Vittorio Emanuele III inaugura la Città Universitaria di Roma.

2012      Inaugurazione di Piazza San Silvestro, dopo i lavori di pedonalizzazione progettati da Paolo Portoghesi.

#30Marzo… #RomaAntica #AccaddeOggi, si festeggia la #Dea #Salus

Nella Antica Roma, si festeggia “Salus”, la divinità della Salute della religione romana. E’ la personificazione dello stare bene (inteso come salute e prosperità), sia come individuo, sia come “Res Publica”. La Dea Salus era spesso rappresentata seduta con le gambe incrociate ed il gomito appoggiato sul bracciolo di un trono. La mano destra teneva una “Patera” (un piatto fondo usato nelle cerimonie religiose) per alimentare un serpente.

Accadde il 30 Marzo

1461      Atto notarile di acquisto da parte di Antonio Caffarelli (dai Colonna) della tenuta agricola che si snoda da Roma ad Ardea, lungo le Vie Appia e Ardeatina all’interno dell’agro romano.

1854      Prima edizione della Corsa Equestre di Siepi “Steeple Chase” di Roma, sui terreni dei Prati Fiscali. Al proprietario del fondo, Angelo Bernardini, viene corrisposta una indennità di 40 scudi romani.

1931      Mussolini inaugura l’Esposizione Italiana di Architettura Razionale in mostra nei locali della Galleria d’Arte di Roma di Via Veneto 7.

2008      Viene inaugurato, a Parco Schuster, il Monumento in ricordo delle 19 vittime italiane dell’attentato di Nassiriya e degli altri caduti in Iraq.

2013    Muore il cantautore Francesco Califano, più noto come Franco o Er Califfo.

#29Marzo 1611… #AccaddeOggi, #GalileoGalilei arriva a #Roma

Nel 1611 Galileo Galilei arriva a Roma per presentare le sue scoperte ai Gesuiti del Collegio Romano (considerati tra le maggiori autorità scientifiche del tempo). Viene accolto con tutti gli onori da Papa Paolo V e dal principe Federico Cesi, che lo iscrive all’Accademia dei Lincei.

Accadde il 29 Marzo

1139      Papa Innocenzo II pubblica la Bolla “Omne datum optimum” che sancisce la definitiva indipendenza dell’operato dell’Ordine dei Cavalieri Templari.

1523      Ignazio da Loyola arriva a Roma la domenica delle Palme. Incontra papa Adriano VI, che benedicendo il suo prossimo pellegrinaggio gli concede “licenza e facoltà di andare a visitare personalmente il Santo Sepolcro del Signore e gli altri luoghi sacri”.

1849      Si costituisce il Triunvirato della Repubblica Romana: è formato da Mazzini, Armellini e Saffi. La loro esperienza sarà fondamentale nel Risorgimento nazionale.

1903      Viene inaugurato il Raccordo dalla stazione Termini al Corso d’Italia (attraverso Piazza Indipendenza e Viale Castro Pretorio), ed il percorso di Via Galvani, da Via Marmorata al Mattatoio.

1946      Nel Circolo Golf Club dell’Acquasanta, viene presentata la Vespa.

#28Marzo 193 d.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, muore l’#Imperatore #Pertinace

Nel 193 muore Pertinace, vittima di una congiura dei pretoriani, che eleggono Imperatore Marco Didio Severo Giuliano. Le legioni stanziate in Pannonia, con l’appoggio di quelle stanziate in Dacia, Mesia, Rezia e Norico, eleggono Imperatore Lucio Settimio Severo, che si allea con Clodio Albino, comandante delle truppe romane in Britannia, e muove verso Roma. Niccolò Machiavelli nel XIX Capitolo de “Il Principe” ci racconta che “Pertinace fu creato imperatore contro alla voglia de’ soldati, li quali, sendo usi a vivere licenziosamente sotto Commodo, non poterono sopportare quella vita onesta alla quale Pertinace li voleva ridurre; onde, avendosi creato odio, et a questo odio aggiunto el disprezzo sendo vecchio ruinò ne’ primi principii della sua amministrazione. E qui si debbe notare che l’odio s’acquista cosí mediante le buone opere, come le triste: e però uno principe, volendo mantenere lo stato, è spesso forzato a non essere buono; perché, quando quella università, o populo o soldati o grandi che sieno, della quale tu iudichi avere per mantenerti bisogno, è corrotta, ti conviene seguire l’umore suo per satisfarlo, et allora le buone opere ti sono nimiche”.

Accadde il 28 Marzo

Roma Antica: Si svolge l’Initium Caiani, cerimonia di iniziazione ai misteri di Attis.

1499      Alessandro VI proclama il Giubileo del 1500: sarà il primo ad essere chiamato Anno Santo.

1855      Piena del Tevere.

1901      Viene costituita la Società Romana di Elettricità, sorta per la produzione di energia elettrica mediante forza idraulica da utilizzarsi per qualunque scopo e distribuirsi a qualunque distanza.

1909      Si inaugura la nuova Pinacoteca Vaticana.

1911      Nasce l’architetto Ludovico Quaroni.

#27Marzo 1861… #AccaddeOggi, il #Parlamento del Regno d’#Italia proclama #Roma #Capitale

Nel 1861 il Parlamento del Regno d’Italia proclama Roma sua Capitale anche se ancora sotto il dominio Pontificio. La Camera si pronuncia dopo il discorso di Cavour: “Rimane a persuadere il pontefice che la Chiesa può essere indipendente, perdendo il potere temporale. Ma qui mi pare che, quando noi ci presentiamo al pontefice, e gli diciamo: santo padre, il potere temporale per voi non è più garanzia d’indipendenza; rinunziate ad esso, e noi vi daremo quella libertà che avete invano chiesta da tre secoli a tutte le grandi potenze cattoliche; di questa libertà voi avete cercato strapparne alcune porzioni per mezzo di concordati, con cui voi, o santo padre, eravate costretto a concedere in compenso dei privilegi, anzi peggio che dei privilegi, a concedere l’uso delle armi spirituali alle potenze temporali che vi accordavano un po’ di libertà; ebbene, quello che voi non avete mai potuto ottenere da quelle potenze, che si vantavano di essere i vostri alleati e vostri figli divoti, noi veniamo ad offrirvelo in tutta la sua pienezza; noi siamo pronti a proclamare nell’Italia questo gran principio: libera Chiesa in libero Stato”.

Accadde il 27 Marzo

1272      Viene consacrato Papa il vicentino Tebaldo Visconti, arcidiacono di Liegi, assumendo il nome di Gregorio X.

1905      II Comune conferisce la cittadinanza onoraria di Roma a Giovanni Barracco, Senatore e collezionista di antiche sculture.

1963      Anteprima mondiale, al Cinema Barberini, del film Il Gattopardo di Luchino Visconti.

1985      Ezio Tarantelli, docente universitario di Economia Politica all’Università “La Sapienza” di Roma e collaboratore della CISL, viene ucciso dalle BR.

2003      Muore Fiorenzo Fiorentini, popolarissimo attore romano che, tra radio, teatro, televisione, cinema e canzoni, ha percorso più di cinquant’anni di attività nel mondo dello spettacolo.

#26Marzo 1907… #Roma #AccaddeOggi, muore #EttoreRoeslerFranz

Nel 1907 muore Ettore Roesler Franz, fondatore e più volte Presidente della Società degli Acquerellisti in Roma. Secondo alcuni studiosi, può essere considerato non solo come uno dei più validi esempi del filone del Realismo del tardo Ottocento, ma come uno dei migliori acquerellisti italiani di ogni tempo.

Accadde il 26 Marzo

1027      Solenne incoronazione in San Pietro dell’Imperatore del Sacro Romano Impero Corrado il Salico da parte di Papa Giovanni XIX.

1904      Nasce Attilio Ferraris, detto Ferraris IV, Campione del Mondo con la Nazionale italiana nel 1934.

1926      Reale GranPremio Roma di Formula 1 al Circuito di Valle Giulia. Vince Aymo Maggi su Bugatti.

1954      Piccioni, Montagna e Polito vengono arrestati nell’ambito del caso dell’omicidio di Wilma Montesi. Il caso Montesi, fatto di cronaca nera avvenuto l’anno precedente, ha grande rilievo mediatico a causa del coinvolgimento di numerosi personaggi illustri. Ancora oggi il caso risulta irrisolto.

2018      Si spegne il popolare conduttore televisivo Fabrizio Frizzi.

#25Marzo 1957… #AccaddeOggi, i #Trattati di Roma

Nel 1957 vengono firmati in Campidoglio (da Italia, Francia, Germania Ovest, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo) i cosiddetti Trattati di Roma, che istituiscono la Comunità Economica Europea (CEE) e la Comunità Europea per l’Energia Atomica, primo nucleo della futura Unione Europea. I trattati vengono firmati nel Salone degli Orazi e Curiazi del Palazzo dei Conservatori. Prima della riunione, le autorità italiane e tutte le delegazioni straniere presenti a Roma rendono un tributo alla memoria di Alcide De Gasperi, presenziando all’inaugurazione della Tomba Monumentale, opera di Giacomo Manzù, nella Basilica di San Lorenzo fuori le Mura.

Accadde il 25 Marzo

Roma Antica: Si svolgono le feste chiamate Hilaria in onore della Dea Cibele, madre degli Dei. La celebrazione segue l’equinozio di primavera ed ha lo scopo di festeggiare il lento avvicinamento alla stagione estiva, quando il giorno diventa più lungo della notte. Secondo Erodiano si teneva una lunga e solenne processione nella quale si trasportava una grande statua della Dea, di fronte alla quale si esponevano oggetti preziosi ed opere d’arte appartenenti ai più facoltosi della città ed all’Imperatore. Durante questo giorno di festa era consentita qualsiasi forma di scherzo o gioco, con la predilezione per il mascheramento. Ad ognuno era permesso assumere l’identità e l’aspetto preferiti, persino di appartenenti ad alte cariche pubbliche. Erodiano stesso narra di un complotto nei confronti di Commodo, ideato da Annia Lucilla, sorella dell’Imperatore. Era previsto che alcuni rivoltosi si travestissero da membri della Guardia Pretoriana per poi mescolarsi a quella vera, fino ad arrivare alle stanze di Commodo ed ucciderlo. Ma uno dei complici rivelò il piano e tutti i cospiratori furono catturati e sacrificati alla dea Cibele.

Roma Antica: Si svolgono le Adonie, feste per la resurrezione di Adone.

1090      Consacrazione della Chiesa di Santa Maria in Cappella a Trastevere.

1859      Viene inaugurata la linea ferroviaria Roma – Civitavecchia. Il primo viaggio, con 240 passeggeri, parte da Civitavecchia alle 6,30 e arriva alla stazione di Porta Portese alle 9,30, con un regalo per il Pontefice, del pesce freschissimo donato sia da Civitavecchia che da Palo.

1861      Cavour, nel suo discorso al Parlamento di Torino pronuncia le seguenti parole: “Roma è la sola città d’Italia che non abbia memorie esclusivamente municipali; tutta la storia di Roma, dal tempo de’ Cesari al giorno d’oggi, è la storia di una città la cui importanza si estende infinitamente al di là del suo territorio; di una città cioè destinata ad essere la capitale di un grande Stato”.

1911      Inaugurazione del Teatro Frattini.

1983      Papa Giovanni Paolo II apre il Ventisettesimo Anno di Giubileo.

#24Marzo 1944… #Roma #AccaddeOggi, le #FosseArdeatine

Nel 1944 i tedeschi, con l’appoggio dei fascisti, come rappresaglia all’attacco di Via Rasella (del giorno prima), uccidono alle Fosse Ardeatine 335 italiani: molti sono ebrei e partigiani romani da tempo detenuti in Via Tasso e a Regina Coeli.

Accadde il 24 Marzo

Roma Antica: Si celebra il Sanguem, o anche Dies Sanguinis, il giorno in cui si svolgono le cerimonie funebri per la morte di Attis.

1455      Muore Niccolò V, al secolo Tomaso Parentucelli. E’ artefice del piano di riassetto della città (il “Piano Nicolino”) attraverso il rafforzamento delle mura, il ripristino delle forniture d’acqua, la risistemazione del Borgo, il restauro (o ricostruzione) delle quaranta Chiese presenti in città (compreso l’ampliamento della Basilica di San Pietro e la ristrutturazione del Palazzo Apostolico).

1597      La Congregazione dei Cardinali decide che Giordano Bruno venga torturato.

1634      Papa Urbano VIII indice un Giubileo Straordinario per allontanare i pericoli dalla Chiesa.

1811      A San Pietro si tiene un solenne “Te Deum” per la nascita del Re di Roma Napoleone Francesco Carlo Bonaparte.

1885      Il Consiglio Comunale delibera di demolire le fatiscenti case del Ghetto.

#23Marzo 1492… #AccaddeOggi… #GiovanniDèMedici arriva a #Roma

Nel 1492 arriva a Roma Giovanni de’ Medici, figlio diciottenne del Magnifico, nominato Cardinale, futuro Papa; il suo ingresso per il possesso della Chiesa di Santa Maria in Domnica è un trionfo.

Accadde il 23 Marzo

Roma Antica: si svolge il Tubilustrium, festività con la quale si inaugura la stagione dedicata alle campagne militari. In realtà le date del Tubilustrium sono due: la prima, appunto, il 23 marzo, dedicata al Dio Marte; la seconda il 23 maggio, dedicata al Dio Vulcano. La cerimonia principale del Tubilustrium consiste nel “lavaggio sacro” (“lustrium”) delle “trombe da guerra” (le “tubae”), che avviene nell’Atrium Sutorium (edificio ormai scomparso nel “Foro Transitorio”) ed è accompagnato da sacrifici, giochi e rappresentazioni danzanti dei Salii, i sacerdoti del culto di Marte.

1506      Il cardinale Raffaele Riario si occupa di acquistare da Felice de Fredis, per conto di Papa Giulio II, il gruppo del Laocoonte.

1555      Muore Giulio III, nato Giovanni Maria Ciocchi del Monte. Viene ricordato più dagli storici dell’architettura e dell’arte che dai teologi. Nomina infatti Marcello Cervini, futuro Papa Marcello II, Bibliotecario Vaticano, Michelangelo Buonarroti, Capo degli Architetti della Fabbrica di San Pietro ed il compositore Giovanni Pierluigi da Palestrina, Maestro di Cappella della Basilica Vaticana.

1585      Arrivano a Roma dal Giappone, dopo tre anni di navigazione, i tre sovrani di Burgo, Arima e Omura, convertiti al cristianesimo dal gesuita Alessandro Valignani, che rendono omaggio al Papa Gregorio XIII.

1743      Papa Benedetto XIV pubblica l’Enciclica “Quemadmodum Preces”, nella quale il Pontefice ammonisce che spetta solo alla Chiesa stabilire le formule delle preghiere pubbliche, anche quelle in favore dei Principi e dei Regnanti; e che l’autorità laica non ha alcun potere su quanto attiene alle questioni ecclesiastiche.

1944      Intorno alle tre del pomeriggio, esplode una bomba in Via Rasella a Roma, uccidendo 33 soldati tedeschi. L’ordine di rappresaglia sarà di eliminare dieci italiani per ogni tedesco ucciso.

#22Marzo 1796… #Roma #AccaddeOggi, #MastroTitta

Nel 1796 Giovanni Battista Bugatti, detto Mastro Titta, inizia la sua carriera di “incaricato delle esecuzioni delle condanne a morte”: fino al 1864 raggiunge la quota di 516 tra suppliziati e giustiziati. Le sue prestazioni sono tutte annotate in un elenco che arriva fino al 17 agosto 1864, quando viene sostituito da Vincenzo Balducci e Papa Pio IX gli concede la pensione, con un vitalizio mensile di 30 scudi.

Accadde il 22 Marzo

Roma Antica: Si svolge la processione dell’Arbor intrat (“Entra l’albero”). In questo giorno si taglia un pino, simbolo del Dio Attis, se ne fascia il tronco con sacre bende di lana rossa e lo si orna con strumenti musicali. L’albero viene così portato fino al Tempio di Cibele, dove avviene la commemorazione funebre di Attis.

235        Le Legioni ribelli in Germania proclamano Imperatore Massimino il Trace, prefetto delle reclute; il Senato gli attribuisce subito la carica di Pontefice Massimo e i titoli di Pio e “Padre della Patria”.

1812      Si verifica un forte sisma: danni vengono provocati alle Chiese di San Giovanni in Laterano, San Paolo fuori le Mura, San Pietro in Vaticano, San Pietro in Vincoli, Santa Croce in Gerusalemme, Santa Maria in Aracoeli, Santa Maria in Trastevere, Santa Maria Maggiore, San Sebastiano fuori le Mura ed al Palazzo della Sapienza.

1885      Posa della prima pietra del Vittoriano (Altare della Patria) alla presenza di Re Umberto I.

1951      È rimessa in luce la struttura dell’antica Porta Asinaria.

2009      Si svolge la XV edizione della Maratona di Roma.