#20Febbraio 1890… #Roma #AccaddeOggi, #BuffaloBill arriva in città

Nel 1890 giunge a Roma Buffalo Bill e pianta il suo circo a Prati di Castello, proprio alle porte della Città del Vaticano, attirando da subito una gran folla di persone e di vip: “Oggi al circo costruito appositamente ai Prati di Castello fece la prima comparsa la Compagnia dei Cow Boys (Indiani d’America), diretta da Buffalo Bill. Questa Compagnia diede spettacolo a Parigi durante tutta l’Esposizione ed ora proviene da Napoli. Una folla immensa s’era data convegno a questa prima rappresentazione. Fra gli accorsi si notavano varii personaggi, fra cui il ministro Seismit-Doda, il sottosegretario di Stato Fortis, il prefetto Gravina ed il sindaco Armellini. Lo spettacolo riuscì veramente grandioso ed originale per la fedeltà delle pitture e dei costumi indoamericani”.

Accadde il 20 Febbraio

1507      Papa Giulio II approva lo statuto e la Costituzione della Confraternita dei Fornai.

1816      Prima rappresentazione del Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini al Teatro Argentina.

1866      Viene inaugurato il primo servizio con omnibus, regolamentato con partenze regolari ad orario prestabilito, sul tragitto Piazza del Popolo – S. Pietro. Le carrozze sono dipinte di giallo e nero, con accesso posteriore attraverso una porta munita di scaletta. Le vetture recano un cartello con l’indicazione del luogo di destinazione della corsa, del prezzo del biglietto e del numero dei posti disponibili.

1935      Mussolini presenzia alla demolizione dei palazzi tra Via dell’Impero e Via Cavour, nell’area dove si pensa di realizzare il Palazzo del Littorio.

1949      15.000 lavoratori del cinema sfilano per le vie della capitale. Tra i manifestanti sono numerosi i volti noti del cinema, da Gino Cervi a Mario Camerini, da Alberto Lattuada a Vittorio De Sica. La principale accusa rivolta al Governo è quella di non voler aiutare il cinema italiano, e quindi una delle industrie nazionali, a rinascere, per aiutare, invece, il cinema straniero e soprattutto nordamericano a conquistare gran parte del mercato interno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...