#15Febbraio 1798… #Roma #AccaddeOggi, viene proclamata la #RepubblicaRomana

Nel 1798 viene proclamata la Repubblica Romana (Repubblica sorella della Repubblica francese del 1792). I patrioti si radunano al Foro Boario, alla presenza dei generali francesi Cervoni e Murat, e dichiarano decaduto, con rogito notarile, il Governo temporale. Il Generale Cervoni designa sette consoli. Sul Campidoglio sorge il nuovo albero della libertà accanto al quale sventola il tricolore bianco, rosso e nero.

Accadde il 15 Febbraio

Roma Antica: Si concludono i Lupercali.

1145      Muore Papa Lucio II, nato Gherardo Caccianemici dall’Orso. Nel tentativo di contrastare la rivolta repubblicana guidata dal patrizio Giordano Pierleoni, con le poche milizie rimaste fedeli, attacca il Campidoglio, sede del Senato. La reazione del popolo è però massiccia e l’assalto fallisce. Alcuni Cardinali vengono uccisi e lo stesso Lucio è colpito alla testa da una pietra tirata dalla rocca. Ferito gravemente, viene trasportato immediatamente al Convento di San Gregorio al Palatino, dove si spegne.

1559      Paolo IV emana la Bolla “Cum ex apostolatus officio”, attraverso la quale il Pontefice conferma le pene contro gli eretici e commina la scomunica e la privazione dei beni a chi li protegge o li tollera.

1915      Eccezionale piena del Tevere con inondazione.

1927      Viene stipulato l’atto di acquisto di Villa Farnesina, per la somma di 12 milioni di lire, tra i rappresentanti del Governo ed i coniugi Bermudez De Castro, proprietari della Villa.

1995      Il Gruppo Monti cede il quotidiano “il Tempo” al costruttore romano Francesco Gaetano Caltagirone per 81 miliardi di lire.

Annunci