#23Febbraio 1821… #Roma #AccaddeOggi, muore il poeta #JohnKeats

Nel 1821 muore, all’età di 25 anni, il poeta inglese John Keats, in una stanza in affitto della palazzina di Piazza di Spagna, detta “Casina Rossa”, che diventerà il museo “Keats and Shelley Memorial House”. Viene sepolto nel Cimitero inglese di Testaccio. (“Qui giace colui il cui nome fu scritto sull’acqua”. (Epitaffio, pensato e voluto dallo stesso poeta, sulla tomba nel cimitero protestante di Roma). Lo sfasamento fra la data della morte del poeta riportata nelle biografie (23 febbraio) e quanto è invece inciso nelle due lapidi (sia quella sulla facciata della casa romana sia quella della tomba al cimitero acattolico, ossia 24 febbraio), è solo apparente e non è frutto di un errore: al tempo, infatti, a Roma, il giorno nuovo non iniziava dopo la mezzanotte, bensì allo scoccare dell’AveMaria della sera precedente; ecco perché le ore 23.00 (ora presumibile della morte di Keats) del giorno 23 febbraio, corrispondevano già alle prime ore del giorno 24 febbraio 1821.

Accadde il 23 Febbraio

Roma Antica: Si svolgono i Terminalia, festività della religione romana dedicata al Dio Termine, che proteggeva i confini.

303        In occasione della festa dei Terminalia, viene emanato il primo vero Editto persecutorio di Diocleziano su proposta di Galerio: si ordina di distruggere le Chiese e di bruciare le Sacre Scritture.

1130      Vengono consacrati contemporaneamente Innocenzo II e Anacleto II: il primo in Laterano, costretto a rifugiarsi poi nella torre dei Frangipane al Palatino, e il secondo in San Pietro, con grande presenza di popolo, anche se verrà in seguito considerato un Antipapa e soprannominato dai Frangipane “Papitto”, ovvero “Papetto” perché piccolo di statura, ma anche per svalutarne l’importanza. Anacleto II elegge a sua residenza la Torre dei Papareschi accanto all’attuale “area sacra di Torre Argentina” detta appunto “Torre del Papitto”.

1447      Muore a Firenze Papa Eugenio IV, nato Gabriele Condulmer. Fu in contrasto con il Concilio di Basilea, che gli oppose l’Antipapa Felice V. Notevole fu la sua opera di abbellimento e di restauro di Roma (si ricordano la cappella del Ss. Sacramento affrescata dall’Angelico, la porta del Filarete in S. Pietro, il restauro del Laterano e del Pantheon).

1634      È inaugurato il Teatro Barberini, all’interno del Palazzo Barberini, con il melodramma “Sant’Alessio”, con musica di Landi e libretto di Rospigliosi.

1951      Nasce Stefania Rotolo, cantante, conduttrice televisiva e ballerina.

Annunci

#22Febbraio 1300… #Roma #AccaddeOggi, il primo #Giubileo della storia

Nel 1300, vedendo il grande afflusso di pellegrini per il cambio di secolo (dimostrando quindi grande intuito politico), Papa Bonifacio VIII, con la Bolla “Antiquorum habet fidem”, istituisce il primo Anno Santo, ispirandosi a un’antica tradizione ebraica di cui non esisteva traccia in quella cristiana se non nella leggenda dell’Indulgenza dei Cent’anni. Con questa Bolla si concedeva l’indulgenza plenaria a tutti coloro che avessero fatto visita trenta volte, se erano romani, e quindici, se erano stranieri, alle Basiliche di San Pietro e San Paolo fuori le Mura, per tutta la durata dell’anno 1300. Questo Anno Santo si sarebbe dovuto ripetere in futuro ogni cento anni.

Accadde il 22 Febbraio

Roma Antica: Si svolgono i Caristia, festività romana con cui si celebra l’amore familiare.

606        Papa Sabiniano muore, probabilmente a seguito di un’insurrezione popolare: viene tumulato in San Pietro, dove il corteo giunge di nascosto, attraverso vie secondarie.

1240      Gregorio IX organizza una solenne processione dal Laterano a San Pietro con le reliquie della Croce e i teschi dei Santi Pietro e Paolo, che depone sull’altare maggiore esclamando: “Voi, santi, difendete Roma, che i romani vogliono tradire!”. Tutta la nobiltà romana si schiera con il Pontefice e Federico II, accampato nei pressi di Viterbo, è costretto a far ritorno in Puglia.

1564      Papa Pio IV promulga la Bolla “Sedes Apostolica Gratiarum Abundantissima Mater”; con essa il Papa concede al collegio dei dottori la facoltà di “laureare” annualmente due poeti, di conferire lauree in diritto canonico e civile, di dare titoli accademici nelle arti, nella medicina e in altre facoltà ammesse nell’ordinamento universitario vigente, e di nominare notai.

1952      Il Consiglio Comunale, con la Delibera n.201, modifica la toponomastica ed i confini di molte strade di Rioni e Quartieri. Le Circonvalazioni progettate per il futuro Grande Raccordo Anulare sono denominate attraverso i quattro punti cardinali.

1999      Il Concorso per il nuovo Centro per le Arti Contemporanee di Roma al Quartiere Flaminio si conclude con la scelta del progetto realizzato da Zaha Hadid.

#21Febbraio 1513… #Roma #AccaddeOggi, muore #Papa #GiulioII

Nel 1513 muore Giulio II, nato Giuliano Della Rovere. Noto come “il Papa guerriero” o “il Papa terribile”, è uno dei più celebri pontefici del Rinascimento (figlio di Raffaello Della Rovere, fratello di Sisto IV). La fama di Giulio II è legata ai progetti artistici, che porta avanti facendosi mecenate di alcuni dei più grandi artisti di sempre e offrendo loro la possibilità di creare opere che sono entrate nei capolavori dell’arte occidentale (come il nuovo assetto viario in città, da parte del Bramante, la decorazione della volta della Cappella Sistina del Michelangelo e la decorazione delle cosiddette Stanze Vaticane del Raffaello).

Accadde il 21 Febbraio

Roma Antica: Si concludono le Parentalia (o Parentali), festività romane in onore dei defunti della famiglia (Parentes). In particolare questo è il giorno dei Feralia, in cui si usa “portare” (in lingua latina: “fero”) doni ai morti. I templi rimangono chiusi, i Magistrati non possono indossare la toga pretesta e non vengono celebrati matrimoni.

896        Arnolfo di Carinzia entra a Roma e viene incoronato Imperatore da Papa Formoso, nella Basilica di San Pietro.

1637      Piena del Tevere con allagamento della zona del Corso.

1914      Inizia l’attività del Teatro dei Piccoli di Vittorio Podrecca, con sede nella ex scuderia di Palazzo Odescalchi.

1936      Nasce Alvaro Amici, esponente della tradizione canora romana di stornelli.

1988      Il Canaro della Magliana viene arrestato per l’omicidio dell’ex complice, Giancarlo Ricci.

#20Febbraio 1890… #Roma #AccaddeOggi, #BuffaloBill arriva in città

Nel 1890 giunge a Roma Buffalo Bill e pianta il suo circo a Prati di Castello, proprio alle porte della Città del Vaticano, attirando da subito una gran folla di persone e di vip: “Oggi al circo costruito appositamente ai Prati di Castello fece la prima comparsa la Compagnia dei Cow Boys (Indiani d’America), diretta da Buffalo Bill. Questa Compagnia diede spettacolo a Parigi durante tutta l’Esposizione ed ora proviene da Napoli. Una folla immensa s’era data convegno a questa prima rappresentazione. Fra gli accorsi si notavano varii personaggi, fra cui il ministro Seismit-Doda, il sottosegretario di Stato Fortis, il prefetto Gravina ed il sindaco Armellini. Lo spettacolo riuscì veramente grandioso ed originale per la fedeltà delle pitture e dei costumi indoamericani”.

Accadde il 20 Febbraio

1507      Papa Giulio II approva lo statuto e la Costituzione della Confraternita dei Fornai.

1816      Prima rappresentazione del Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini al Teatro Argentina.

1866      Viene inaugurato il primo servizio con omnibus, regolamentato con partenze regolari ad orario prestabilito, sul tragitto Piazza del Popolo – S. Pietro. Le carrozze sono dipinte di giallo e nero, con accesso posteriore attraverso una porta munita di scaletta. Le vetture recano un cartello con l’indicazione del luogo di destinazione della corsa, del prezzo del biglietto e del numero dei posti disponibili.

1935      Mussolini presenzia alla demolizione dei palazzi tra Via dell’Impero e Via Cavour, nell’area dove si pensa di realizzare il Palazzo del Littorio.

1949      15.000 lavoratori del cinema sfilano per le vie della capitale. Tra i manifestanti sono numerosi i volti noti del cinema, da Gino Cervi a Mario Camerini, da Alberto Lattuada a Vittorio De Sica. La principale accusa rivolta al Governo è quella di non voler aiutare il cinema italiano, e quindi una delle industrie nazionali, a rinascere, per aiutare, invece, il cinema straniero e soprattutto nordamericano a conquistare gran parte del mercato interno.

#19Febbraio 197…. #RomaAntica #AccaddeOggi, si svolge la #Battaglia di #Lugdunum

Nel 197 si svolge la Battaglia di Lugdunum (l’odierna Lione in Francia) tra l’esercito romano di Settimio Severo e quello di Clodio Albino. Settimio Severo ottiene la vittoria e diventa l’unico Imperatore. La Battaglia di Lugdunum è l’ultimo atto di una “Guerra Civile” seguita alla morte di Pertinace, allorchè vennero nominati (oltre a Settimio Severo) altri tre Imperatori: Didio Giuliano (ucciso da un sicario pochi mesi dopo l’elezione), Pescennio Nigro (sconfitto presso Isso nel 194) ed appunto Clodio Albino.

Accadde il 19 Febbraio

1199      Con la Bolla “Sacrosanta Romana” Papa Innocenzo III approva l’Ordine Teutonico.

1505      Papa Giulio II promulga la Bolla “Cum Tam Divino” con la quale il Pontefice stabilisce che l’elezione di un Papa macchiata dalla simonia deve ritenersi nulla.

1749      Papa Benedetto XIV pubblica l’Enciclica “Annus Qui Hunc”, nella quale il Pontefice, nell’imminenza dell’Anno Santo del 1750, raccomanda che le Chiese siano ordinate e pulite, richiama l’attenzione sulle celebrazioni liturgiche, ed esorta il clero ad utilizzare musiche e canti adatti a suscitare la devozione dei fedeli.

1906      Viene inaugurato il primo tronco della linea tranviaria elettrica dei Castelli Romani, la Roma/Frascati.

1911      Vittorio Emanuele III inaugura le nuove tribune dell’Ippodromo Parioli.

#18Febbraio 1564… #Roma #AccaddeOggi, si spegne #Michelangelo

Nel 1564 muore serenamente nella sua residenza di Piazza Macel de’ Corvi (distrutta quando venne creato il monumento a Vittorio Emanuele II), il grande genio di Michelangelo (nato a Caprese Michelangelo, Arezzo, nel 1475), scultore, pittore, architetto e poeta protagonista del Rinascimento italiano, uno dei più grandi artisti di sempre. “Il mondo ha molti Re e un sol Michelagnolo” (Pietro Aretino).

Accadde il 18 Febbraio

1145      Viene consacrato Papa Eugenio III, nato Pietro Bernardo dei Paganelli. Appena eletto, i senatori romani gli chiedono esplicitamente di riconoscere l’autorità del Comune e di rinunciare ai suoi poteri temporali. Eugenio si rifiuta ed i rivoltosi bloccano l’accesso alla Basilica di San Pietro. Egli allora lascia Roma e si reca nel monastero di Farfa, dove viene effettivamente consacrato solennemente.

1455      Muore Giovanni da Fiesole, al secolo Guido di Pietro, detto il Beato Angelico o Fra’ Angelico. Frate domenicano, cercò di saldare i nuovi principi rinascimentali, come la costruzione prospettica e l’attenzione alla figura umana, con i vecchi valori medievali, quali la funzione didattica dell’arte e il valore mistico della luce. Fu effettivamente beatificato da Papa Giovanni Paolo II nel 1982, anche se già dopo la sua morte era stato chiamato Beato Angelico dal Vasari nelle “Vite”.

1551      Ignazio di Loyola, fondatore della Compagnia di Gesù, con il denaro ricevuto da Francesco Borgia, prende in affitto una casa situata alle pendici del Campidoglio, in Piazza d’Aracoeli e vi apre una “Scuola di grammatica, d’umanità e di Dottrina cristiana”. E’ la prima scuola dei padri Gesuiti e prende il nome di Collegio Romano.

1839      Crollo di un ala dell’Istituto San Michele con diverse vittime.

1849      Si tengono le elezioni suppletive nei Collegi lasciati vacanti dai Deputati che, risultati eletti in più Collegi, hanno dovuto optare per una sola sede. A Roma viene eletto Giuseppe Mazzini.

1920      Viene collocata la prima pietra al Quartiere della Garbatella.

1937      Con il Regio Decreto n.117, avviene la fusione del Monte di Pietà di Roma con la Cassa di Risparmio di Roma.

1984      Il Capo del Governo italiano Bettino Craxi ed il Cardinale di Stato Agostino Casaroli firmano, a Villa Madama, un nuovo Concordato tra Stato e Chiesa che sostituisce quello del 1929. La religione cattolica non è più la religione dello Stato.

2000      A distanza di 400 anni, il Papa Giovanni Paolo II, tramite una lettera del suo segretario di Stato Sodano (inviata ad un convegno che si svolge a Napoli), esprime profondo rammarico per la morte atroce di Giordano Bruno, non riabilitandone la dottrina: “la morte di Giordano Bruno costituisce oggi per la Chiesa un motivo di profondo rammarico” anche se “le scelte intellettuali progressivamente si rivelarono, su alcuni punti decisivi, incompatibili con la dottrina cristiana”.

2009      Muore l’attore Oreste Lionello (nato a Rodi nel 1927). È considerato uno dei padri del cabaret italiano.

#17Febbraio 1600… #Roma #AccaddeOggi, #GiordanoBruno viene messo al #rogo

Nel 1600 Giordano Bruno viene messo al rogo per eresia in Campo de’ Fiori. La sentenza colpisce anche le sue opere: i libri dovevano essere “pubblicamente guasti ed abbrugiati nella Piazza di S. Pietro, e posti nell’Indice dei libri proibiti”. Fino all’ultimo, lungo il percorso verso il patibolo, tentarono di convincere il filosofo “allassare la sua ostinatione”. Nulla da fare: legato nudo ad un palo fu bruciato vivo.

Accadde il 17 Febbraio

Roma Antica: Terminano i Fornacalia, festa dedicata ai forni per cuocere il pane e si festeggiano i Quirinalia, festività dedicata al Dio Quirino.

478 a.C.          Eclisse totale di Sole ricordata da Erodoto.

1859      Al Teatro Apollo di Tor di Nona va in scena la prima di “Un ballo in maschera” di Giuseppe Verdi.

1870      In occasione del Concilio Vaticano I, Pio IX inaugura l’ “Esposizione delle opere di ogni arte eseguite pel culto cattolico” nel chiostro della Certosa di Santa Maria degli Angeli.

1977      Durante un comizio davanti all’Università (occupata dagli autonomi e dai collettivi universitari), il segretario della CGIL, Luciano Lama, viene duramente contestato.

2008      L’Accademia di Santa Cecilia festeggia i cento anni della sua orchestra all’Auditorium Parco della Musica.

#16Febbraio 1730… #AccaddeOggi, una #meteora solca il cielo di #Roma

Nel 1730 il diarista Francesco Valesio scrive che “nella notte si è vista nel cielo una meteora di grandi dimensioni: si separò poi in due parti, quella d’oriente fu visibile sino alle ore 4, quella d’occidente fino alle ore 5”.

Accadde il 16 Febbraio

374        Passaggio della cometa di Halley.

1528      Inizia l’evacuazione delle truppe dei Lanzichenecchi (i soldati mercenari tedeschi arruolati nell’esercito dell’Imperatore Carlo V d’Asburgo) a seguito del Sacco iniziato il 6 maggio 1527.

1900      Il titolare della cattedra di Filosofia Morale dell’Università, professor Antonio Labriola, avvia un ciclo di conferenze per commemorare il processo e la morte di Giordano Bruno.

1908      Vengono ultimati i restauri dell’Anfiteatro Correa (una sala per spettacoli edificata sui resti del Mausoleo di Augusto). A partire dall’anno seguente prenderà il nome di Augusto, con la nascita di un’orchestra che con gli anni si chiamerà definitivamente Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

1980      Viene inaugurata la Linea A della Metropolitana. La tratta si estende da Ottaviano ad Anagnina.

#15Febbraio 1798… #Roma #AccaddeOggi, viene proclamata la #RepubblicaRomana

Nel 1798 viene proclamata la Repubblica Romana (Repubblica sorella della Repubblica francese del 1792). I patrioti si radunano al Foro Boario, alla presenza dei generali francesi Cervoni e Murat, e dichiarano decaduto, con rogito notarile, il Governo temporale. Il Generale Cervoni designa sette consoli. Sul Campidoglio sorge il nuovo albero della libertà accanto al quale sventola il tricolore bianco, rosso e nero.

Accadde il 15 Febbraio

Roma Antica: Si concludono i Lupercali.

1145      Muore Papa Lucio II, nato Gherardo Caccianemici dall’Orso. Nel tentativo di contrastare la rivolta repubblicana guidata dal patrizio Giordano Pierleoni, con le poche milizie rimaste fedeli, attacca il Campidoglio, sede del Senato. La reazione del popolo è però massiccia e l’assalto fallisce. Alcuni Cardinali vengono uccisi e lo stesso Lucio è colpito alla testa da una pietra tirata dalla rocca. Ferito gravemente, viene trasportato immediatamente al Convento di San Gregorio al Palatino, dove si spegne.

1559      Paolo IV emana la Bolla “Cum ex apostolatus officio”, attraverso la quale il Pontefice conferma le pene contro gli eretici e commina la scomunica e la privazione dei beni a chi li protegge o li tollera.

1915      Eccezionale piena del Tevere con inondazione.

1927      Viene stipulato l’atto di acquisto di Villa Farnesina, per la somma di 12 milioni di lire, tra i rappresentanti del Governo ed i coniugi Bermudez De Castro, proprietari della Villa.

1995      Il Gruppo Monti cede il quotidiano “il Tempo” al costruttore romano Francesco Gaetano Caltagirone per 81 miliardi di lire.

#14Febbraio 44 a.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, #GiulioCesare viene nominato #Dittatore “a vita”

Nel 44 a.C. il Senato nomina Giulio Cesare “Dittatore a vita”. Cesare aveva assunto il titolo di “Dictator” alla fine della prima campagna di Spagna, nel 49 a.C. .

Accadde il 14 Febbraio

273        Valentino, dopo l’arresto, viene condotto fuori città, lungo la Via Flaminia, e decapitato per mano del soldato romano Furius Placidus. E’ considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici.

1014      Benedetto VIII incorona Imperatore in San Pietro Enrico II e sua moglie Cunegonda. Il Papa riceve dall’Imperatore un diploma di riconoscimento dei diritti territoriali pontifici.

1854      A Roma ha luogo il debutto dell’illuminazione a gas: alla luce di ben 2.000 lumi, viene data una memorabile festa a Palazzo Doria.

1889      Con un Regio Decreto si decide l’allargamento, da dieci a quaranta metri, della Via Nomentana come opera di pubblica utilità, dando avvio ai conseguenti espropri.

1975      In occasione di un previsto concerto di Lou Reed, il PalaEur è teatro di scontri tra le forze dell’ordine e gruppi di manifestanti che protestano per i costi troppo alti dei biglietti.