#15Dicembre 37 d.C. … #RomaAntica #AccaddeOggi, nasce #Nerone

Nel 37 d.C. nasce Claudius Caesar Augustus Germanicus, il futuro Imperatore Nerone. E’ il quinto ed ultimo imperatore della dinastia Giulio Claudia: succederà al padre adottivo Claudio nell’anno 54 d.C. e governerà per circa quattordici anni, fino al suicidio consumato nel 68 d.C. .

Accadde il 15 Dicembre

Roma Antica: Si svolgono i Consualia, feste della religione romana dedicate al Dio Conso (Dio dei granai e degli approvvigionamenti).

Roma Antica: Si celebra la festa di Fortuna Redux, che proteggeva i combattenti e li faceva tornare a casa vittoriosi.

130        Nasce Lucio Ceionio Commodo Vero, più noto semplicemente come Lucio Vero. E’ stato Imperatore Romano.

966        Torna a Roma Ottone I, che fa impiccare i Capitani del popolo; il Prefetto Pietro viene consegnato al Papa, che lo fa appendere per i capelli al “Caballus Constantini” al Laterano, quindi lo fa girare in groppa ad un asino girato con la coda tra le mani come briglia; infine lo manda in esilio in Germania.

1347      II Barone Giovanni Pipino, Conte di Minervino, alla testa di una schiera dei Colonna, muove verso il Campidoglio per vendicarsi al grido “Muoia il Tribuno e i suoi seguaci!”. Cola di Rienzo pronuncia un discorso appassionato per convincere i romani a combattere e respingere i Colonna, ma il popolo gli si rivolge contro; il Tribuno fugge a Civitavecchia, il cui castello è sotto il controllo del suo cancelliere Francesco Mancini. Lo raggiunge la scomunica del nuovo legato pontificio Bertrando de Deus.

1962      Viene rappresentato, per la prima volta, al Teatro Sistina il “Rugantino”, una commedia musicale (come appare nei crediti dello spettacolo) “scritta da Garinei & Giovannini, Pasquale Festa Campanile, Massimo Franciosa, con la collaborazione artistica di Luigi Magni” e musiche di Armando Trovajoli. Tra gli attori protagonisti ci sono Nino Manfredi, Lea Massari, Bice Valori e Aldo Fabrizi.

1990      Viene emanata la Legge n. 396, “Interventi per Roma, Capitale della Repubblica”, che istituisce una “Commissione per Roma Capitale”.